20 novembre 2019

Oderzo Motta

Famiglie alluvionate, cena di beneficenza con sindaci-camerieri

La serata è in programma venerdì 11 gennaio a Monastier: quanto raccolto sarà destinato ai comuni di Zenson, San Biagio, Ponte di Piave e Salgareda

commenti |

commenti |

l'alluvione del Piave

PONTE DI PIAVE / MONASTIER - Una cena per raccogliere fondi destinati alle famiglie alluvionate. In campo anche i sindaci che faranno da camerieri.

L'iniziativa è in programma il prossimo venerdì 11 gennaio a Villa Delle Magnolie a Monastier alle 19.30 e sarà offerta dal gruppo So.Ge.Din: in campo anche Casa di Cura Giovanni XXIII, Onlus Around Us, hotel Villa Fiorita, Centro Studi Calvani.

La cena offerta dal gruppo ha l’obiettivo di una raccolta fondi proprio per le famiglie dei quattro comuni colpiti dall’alluvione, ossia Ponte di Piave, Salgareda, San Biagio di Callalta e Zenson di Piave.

Il ricavato della serata andrà a questi quattro Comuni che ancora stanno pagando le conseguenze del grave evento.

L’obiettivo è invitare, oltre ai rappresentanti dei comuni colpiti, anche tutti i sindaci rivieraschi, anche quelli non colpiti dal maltempo, con i loro cittadini.

Sarà richiesto a tutti i primi cittadini presenti di poter servire ai tavoli come camerieri - magari indossando la fascia tricolore - per la prima portata.

Quel giorno, come camerieri speciali, Infatti ci saranno anche medici, infermieri e Gabriele Geretto, amministratore delegato della casa di cura».
 

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×