25/11/2017pioggia

26/11/2017piovaschi e schiarite

27/11/2017sereno

25 novembre 2017

Vittorio Veneto

Il fantasma di Vittorio Veneto

L'ufficio stampa del comune c'è o non c'è? I dubbi del consigliere FI Santantonio

Roberto Silvestrin | commenti |

ufficio stampa vittorio veneto

VITTORIO VENETO - C’è o non c’è? L’ufficio stampa del comune di Vittorio Veneto è letteralmente un mistero. A voler vederci chiaro è consigliere di Forza Italia Paolo Santantonio, che ha presentato ben due interrogazioni sul tema. L’amministrazione Tonon, dopo il suo insediamento nel giugno 2014, aveva deciso di non avvalersi più dell’addetto stampa con contratto a tempo determinato come ai tempi del sindaco Gianantonio Da Re.

 

L’attuale primo cittadino ha confermato, nella risposta alla prima interrogazione di Santantonio, che “al momento l’ente non è dotato di un ufficio stampa” e che “non vi è un giornalista incaricato dal comune che cura l’attività di informazione”. Peccato però che spesso a volentieri il comune invii comunicati stampa e informazioni attraverso l’account non istituzionale “ufficiostampasindacotonon@gmail.com”, esterno alla struttura comunale.

 

Tramite questo indirizzo mail vengono inviate dichiarazioni e attività del sindaco, del suo vice e degli assessori comunali. La legge vorrebbe che il personale addetto all’ufficio stampa fosse iscritto all’ordine dei giornalisti: ma il comune, come ha reso noto lo stesso sindaco, non ha dato nessun incarico di collaborazione esterna, e non c’è alcun addetto alle relazioni coi media.

 

Un ufficio stampa che esiste di fatto, ma, a quanto pare, non di diritto. Ecco perché Santantonio ha presentato una seconda interrogazione, datata 23 ottobre, inviandola anche all’ordine dei giornalisti. Che ha comunicato al forzista la volontà di “appurare la natura di questo ufficio stampa in relazione a quanto disposto dalla legge 150/2000 e dalla legge professionale”.

 

“Chiedo quale sia la natura, presumibilmente privata vista la risposta alla precedente interrogazione, di questo ufficio stampa del sindaco Tonon, e per quali motivi l’amministrazione comunale non attui rapporti con la stampa nelle modalità previste dalle legge 150/2000, cui le pubbliche amministrazioni dovrebbero attenersi – scrive il consigliere - E, inoltre, chi è il responsabile/addetto dell’ufficio stampa del sindaco?”

 

La giunta Tonon aveva fatto della trasparenza uno dei suoi cavalli di battaglia, e proprio su questo punto Santantonio ha concentrato la sua critica: “Pare piuttosto strano dover registrare una certa opacità proprio sull’ufficio stampa che, nella sua stessa esistenza ed operatività, dovrebbe essere la prima fonte di assoluta trasparenza. La “casa di vetro”, promessa fin dai primi passi dell’amministrazione in carica, sembra qui aver perso un’ occasione fondamentale per essere davvero tale”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×