24/03/2019sereno

25/03/2019possibile temporale

26/03/2019sereno

24 marzo 2019

Lavoro

A FareTurismo dialogo fra giovani, imprese e istituzioni.

AdnKronos | commenti |

Roma, 13 mar. (Labitalia) - Ha preso il via, oggi, FareTurismo, unico appuntamento nazionale sulla formazione e il lavoro nel turismo, presso l’Università Europea di Roma. Nel Salone Espositivo le organizzazioni nazionali di categoria, le associazioni professionali, gli enti bilaterali, le agenzie per il lavoro, le Università forniscono informazioni sulle opportunità occupazionali nel settore turistico, sui percorsi da intraprendere, sull’offerta formativa. “Il turismo a volte è sottovalutato: il nostro Paese ogni giorno dovrebbe promuovere il settore, anche per i giovani che rappresentano il futuro”, ha detto Ignazio Abrignani, presidente Osservatorio parlamentare per il Turismo, intervenendo all'apertura della manifestazione.

“Dobbiamo continuare a lavorare tanto sul turismo, in quanto permette di costruire opportunità per i giovani e ricchezza e, quindi, sviluppo del nostro territorio e crescita della regione”, ha affermato Lorenza Bonaccorsi, assessore al Turismo e Pari Opportunità della Regione Lazio.

Per Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale, “FareTurismo è un’occasione importante di reale ed efficace incontro tra formazione e lavoro: Roma Capitale è presente e ci auguriamo che opportunità come questa servano a rendere roseo il futuro dei ragazzi che sono i lavoratori di domani e quindi di tutto il sistema turistico romano". "Stiamo lavorando sia alla strategia del turismo di Roma - ha ricordato - sia al sistema informatico centralizzato ovvero i big data del turismo, per dotarci di uno strumento eccellente per raggiungere l’eccellenza”.

“Il turismo sta crescendo velocemente ma è importante che le imprese, che devono poi effettivamente impiegare il personale, guardino con grande apertura alle nuove competenze”, ha sottolineato Marina Lalli, vicepresidente vicario Federturismo Confindustria. Secondo Vittorio Messina, presidente Assoturismo Confesercenti, “l’economia del nostro Paese non può prescindere dal turismo: la nostra speranza viene riposta nei giovani, che devono essere preparati e qualificati per fare il lavoro più bello del mondo”.

“Sono sempre più importanti la formazione e il livello professionale dei giovani che entrano nel settore. Infatti, la gran parte di chi lavora nel turismo è di età compresa tra i 16 e i 35 anni e per questo è necessario che le aziende investano nella formazione anche con le nuove tecnologie, perché l’aspetto umano nel turismo è sempre fondamentale”, ha osservato Giorgio Palmucci, presidente Associazione Italiana Confindustria Alberghi.

“FareTurismo permette a istituzioni e organizzazioni di categoria di mettere sul tavolo le problematiche, discuterne e trovare anche qualche soluzione rispetto alle criticità che ci sono nel turismo italiano”, ha rimarcato Giuseppe Roscioli, vicepresidente cicario Federalberghi e Presidente Federalberghi Roma. Per Tommaso Tanzilli, presidente Ebtl-Ente bilaterale turismo del Lazio, “FareTurismo rappresenta un momento di confronto tra le istituzioni, le Università, le imprese e il mondo della scuola: un evento che tutta la città, e non solo, aspetta ogni anno”.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×