19/07/2018sereno

20/07/2018possibile temporale

21/07/2018possibile temporale

19 luglio 2018

Nord-Est

"Femminicidio? Statisticamente c'è il maschicidio", consigliere shock su Fb

commenti |

VENEZIA - "Femminicidio? Statisticamente c'è il maschicidio: sono più le donne che uccidono gli uomini". La frase shock, il giorno dopo la celebrazione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, l'ha pubblicata sul proprio profilo Facebook un consigliere regionale veneto, Stefano Valdegamberi (Lista Zaia presidente), ex assessore regionale al sociale, il quale ha poi aggiunto un articolo tratto da un blog dal titolo "La calunnia del femminicidio".

Un documento corredato di diversi dati sulla presunta maggior incidenza di omicidi di uomini rispetto a quelli di donne, e che comprende, anche riferimenti statistici sui "bambini abortiti".

 

L'uscita di Valdegamberi ha suscitato la ferma protesta del consigliere regionale Giovanna Negro (Lista Tosi). "Prendiamo le distanze da Stefano Valdegamberi e dalle sue infelici sparate su Facebook - ha detto - nella giornata mondiale contro la violenza alle donne". "Non si tratta di fare del femminismo o delle sterili polemiche - aggiunge Negro - queste cose non si devono fare nel rispetto di tutte quelle donne che vengono maltrattante e uccise ogni anno per mano dei propri mariti o compagni. Valdegamberi offende tutte quelle famiglie ferite dalla perdita di una figlia, una madre, una sorella, a causa delle violenze sulle donne, di qualsiasi tipo esse siano".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×