22/11/2017parz nuvoloso

23/11/2017nuvoloso

24/11/2017parz nuvoloso

22 novembre 2017

Agenda

Per il Festival "Palafenderl Anch'io", "Gli Abitanti di Arlecchinia".

La Commedia dell'Arte raccontata da Claudia Contin Arlecchino

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando venerdì 26 maggio 2017 - ore 20.45
dove Vittorio Veneto
Area Parco Fenderl, via del Meril n.13 (ingresso da via San Gottardo)
prezzo Euro 10.00
info 0438555274 consultavv@libero.it
organizzazione Consulta dell'Associazionismo Culturale Vittoriese
sito web https://goo.gl/xzo5KC

Claudia Contin Arlecchino, prima straordinaria interprete donna del personaggio maschile di Arlecchino dal 1987, presenta i suoi “Abitanti di Arlecchinia”.
Si tratta un racconto favoloso, affascinante e sempre nuovo: il variopinto e turbolento mondo della Commedia dell’Arte (e forse della vita) come non l’ha mai raccontato nessuno.
Claudia ci racconterà la storia e la vita dei vari Caratteri: gli Zanni servitori concreti e ingegnosi; un Vecchio Pantalone avaro, acido e tragicomico; un Dottore sproloquiante e accattivante; una Servetta scattante, cinguettante e scodinzolante; gli isterici e svenevoli Amorosi; gli arroganti e fragili Capitani di ventura e così via... per finire naturalmente con Lui, Arlecchino, l’indomabile marionetta vivente di tutti i colori, folletto ribelle e vivacissimo giullare.

Il ricavato verrà devoluto interamente a favore della realizzazione del Nuovo PalaFenderl, la sala polifunzionale che sorgerà a Vittorio Veneto il prossimo anno

Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

Sport

Test Day.

Dalle 10:00 alle 16:00 - Parco Area Fenderl Via Meril 13 Vittorio Veneto

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×