12 novembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

In fiamme la moschea di Follina

Un incendio ha divorato il centro culturale islamico di via dei Cavalli

commenti |

commenti |

FOLLINA – Poteva essere una tragedia: verso le 15.30 di oggi pomeriggio le fiamme hanno iniziato a propagarsi dal tetto del capannone adibito a “Centro culturale islamico” di Follina, mentre due ragazzi lavoravano alla posa di uno strato di carta catramata. Uno dei due, un macedone classe 1987, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Conegliano, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono intervenute quattro squadre dei vigili del fuoco, che in alcune ore di lavoro hanno domato l’incendio.

 

Il capannone, nella zona industriale tra Follina e Cison di Valmarino, è utilizzato dalla locale comunità islamica per le preghiere del venerdì, la scuola di arabo e di Corano ai bambini, gli eventi e le feste. All’interno, numerosi tappeti, alcuni oggetti di culto e qualche libro: in queste ore è in corso la conta dei danni da parte della comunità islamica, che non sa ancora se e quando potrà riutilizzare la sua “moschea”. I suoi membri avevano acquistato con una colletta gli spazi di via dei Cavalli, per la preghiera del venerdì sera e del Ramadan. Il centro culturale era frequentato da circa 200 persone di varie nazionalità.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×