20/05/2019pioggia debole

21/05/2019coperto

22/05/2019variabile

20 maggio 2019

Lavoro

Fiere: al via Beer attraction, da domani a martedì a Rimini.

AdnKronos | commenti |

Rimini, 15 feb. (Labitalia) - Food&Beverage: un mondo in rapida crescita, che chiede nuove soluzioni di consumo, prodotti innovativi, offerte diversificate. A questo mondo Italian Exhibition Group risponde con una proposta espositiva senza precedenti. Da domani a martedì 19, alla fiera di Rimini, si tengono in contemporanea Beer Attraction, la manifestazione dedicata a birre artigianali e speciali, Food Attraction, dedicato al foodservice e ai nuovi format di ristorazione, BBTech Expo, fiera professionale delle tecnologie per birre e bevande, e International Horeca Meeting, l’evento del fuoricasa di Italgrob, Federazione italiana distributori Horeca.

Il programma inaugurale prevede per le 10,15 in hall sud (ingresso via Emilia) l’apertura ufficiale con l’assessore regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Simona Caselli, il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, il presidente Unionbirrai, Vittorio Ferraris, il presidente Italgrob, Vincenzo Caso, il presidente Fic, Rocco Pozzulo, e l’amministratore delegato di Ieg, Ugo Ravanelli.

Al termine dell’apertura ufficiale, in Sala Neri, si alzerà il sipario del Congresso Ihm-International Horeca Meeting di Italgrob. Sul palco, i rappresentanti delle istituzioni che rappresentano la filiera del fuoricasa italiano. Prenderanno la parola Ugo Ravanelli, amministratore delegato di Ieg, Vincenzo Caso, presidente Italgrob, Michele Cason, presidente di Assobirra, Vittorio Cino, presidente di Assobibe, Ettore Fortuna, vicepresidente Mineracqua, Enrico Gobino, consigliere Unione italiana vini, e Maurizio Pasca, vicepresidente Fipe.

Ma già ieri e oggi in fiera si è tenuto un importante momento organizzativo. Come ogni anno, infatti, si sono riuniti i giudici del Premio 'Birra dell'Anno' (concorso organizzato da Unionbirrai) per degustare tutte le birre in gara (quasi duemila, da oltre 320 birrifici) e stabilire i vincitori delle varie categorie, fino ad arrivare all'individuazione del miglior birrificio dell'anno (quello che avrà ottenuto più premi nelle varie categorie). La premiazione ufficiale è fissata per domani, sabato, alle 14 nella Beer Arena. Altissima l'internazionalità dei giudici: su circa 100, oltre la metà è composta da elementi stranieri (molti anche extra-europei). I partecipanti al concorso crescono di anno in anno e l'evento sta acquistando preponderanza nel panorama europeo.

In fiera oltre 600 aziende, tra le quali espositori provenienti da ben 10 paesi esteri: Usa, Belgio, Germania, Spagna (con una collettiva da Valencia), Austria, Polonia, Francia, Gran Bretagna, Repubblica Ceca e Canada. I padiglioni occupati sono passati da 7 a 10. A fine 2018 si contano in Italia 667 birrifici artigianali e 284 beer firm (produttori di birra in esercizi terzi). In crescita le marche di birre artigianali prodotte, che a fine 2018 risultavano 8.388.

Confrontando il 2017 con il 2015, le realtà che occupano da 1 a 5 addetti sono cresciute del 57%, con 551 nuovi posti di lavoro (+60%), mentre quelle con più di 50 addetti sono aumentate del 36%, con 206 nuove assunzioni (+4%). Il settore birrario, nel suo complesso, genera un fatturato di 8,6 miliardi di euro, con consumi stimati a fine 2018 di quasi 13 milioni di ettolitri. L’Horeca (ristoranti, bar, pub e pizzerie) rappresenta il 41% dei consumi di birra e genera il 75% dei ricavi del settore birrario italiano.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×