26/05/2018quasi sereno

27/05/2018possibile temporale

28/05/2018velature sparse

26 maggio 2018

Agenda

FINCHE' C'E' PROSECCO C'E SPERANZA.

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando 08/12/2017
orario Dalle 21:00 alle 24:00
dove Pieve di Soligo
Teatro Cinema Careni, - Via Guglielmo Marconi, 16 a Pieve di Soligo
prezzo Euro 5,00 (ridotto euro 4,00)
info comunicazioni@cinemacareni.it
organizzazione Associazione Culturale Careni
sito web https://goo.gl/0ENiYa

Torna nella nostra sala a Pieve di Soligo, presso Cinema Careni, il grandissimo film girato nelle nostre colline: "FINCHE' C'E PROSECCO C'E' SPERANZA"



Vi attendiamo con le proiezioni:
Venerdi 08/12/2017 ore 21:00
Sabato 9/12/2017 ore 21:00
Domenica 10/12/2017 ore 20.30
Lunedi 11/12/2017 ore 20.30.


Campagna veneta, colline del Prosecco. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Un caso apparentemente impossibile per il neo-ispettore Stucky, metá persiano e metá veneziano: appena promosso, impacciato ma pieno di talento, per risolvere il caso deve fare i conti con le proprie paure e un passato ingombrante. Sullo sfondo, tra i filari, una battaglia per la difesa del territorio e delle bollicine che anima bottai, osti, confraternite di saggi bevitori: Stucky intuisce presto che la soluzione dei delitti passa attraverso il modo di vedere la vita, e la vite, del conte Ancilotto. E che nella sua cantina, tra vetro e sughero, alcol e lieviti addormentati, si agita un mondo che non vuole scomparire ma, al contrario, rivendica un futuro.

Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

Gastronomia

35ma Festa del Pesce

1-2-3 7-8-9-10 Giugno 2018 - Marco Polo Sporting Center - Via De Nadai - Vittorio Veneto

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×