20 luglio 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

FINGE SUICIDIO E MANDA SMS ALL’EX. ARRIVANO I CARABINIERI

La messinscena: steso a terra per impressionarla. Denunciato per procurato allarme

| commenti |

| commenti |

FARRA DI SOLIGO – Avrà pensato di riconquistarla, ma stavolta probabilmente l’ha perduta per sempre. Non solo: si è pure beccato una denuncia per procurato allarme alle autorità.

Un gesto dettato dall’esasperazione di aver perso la donna che amava quello del 48enne di Farra di Soligo. L’uomo ha pensato di inscenare un suicidio e di avvertire la sua ex mandandole un sms.

Quindi ha inviato il messaggio sul cellulare e poi si è preparato attendendo che la donna arrivasse da lui. Ha socchiuso la porta di casa e si è steso per terra fingendo di essere morto.

Lei, però, allarmata dall’sms, invece che andare di persona a casa sua ha chiamato immediatamente i carabinieri, i quali si sono precipitati a casa dell’uomo insieme ad un’ambulanza del 118 visto che appunto si credeva avesse tentato un gesto estremo.

Quando sono arrivati il 48enne non ha potuto che ammettere di aver ideato una messinscena. Questo ovviamente non gli ha risparmiato la denuncia.

Matteo Ceron

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×