16 settembre 2019

Esteri

Finisce in lavatrice, gatto sopravvive al lavaggio a 60°

Milanese Clara | commenti |

Fermo immagine video Facebook Lisa Keefe

Bobby è un gatto britannico che ha appena consumato una delle sue numerose vite. La sua padrona infatti, Lisa Keefe, ha accidentalmente fatto partire la lavatrice con il micio, che si era nascosto nel cestello, al suo interno. Solo una volta avviato il ciclo di lavaggio a 60 gradi la donna si è resa conto che qualcosa non andava e che dei strani rumori provenivano dall'elettrodomestico, allora ha deciso di bloccare la macchina.

Non appena ha visto che il suo animaletto di 9 mesi era finito in mezzo ai panni del lavaggio si è precipitata alla PDSA, una ONG britannica che garantisce servizio veterinario ai proprietari di animali domestici con basso reddito. I medici hanno immediatamente iniettato dei fluidi nelle vene del micio per curare lo shock e questo è miracolosamente bastato per farlo guarire.

 

Una veterinaria della PDSA ha raccontato che in 15 anni di carriera non aveva mai visto un gatto superare in questa maniera un incidente del genere. Ora l'animale è in perfetta salute ed è perfino candidato a vincere un premio per la sua incredibile capacità di sopravvivenza.

 



Milanese Clara

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×