27/06/2019sereno

28/06/2019quasi sereno

29/06/2019quasi sereno

27 giugno 2019

Italia

Finmeccanica, arrestato Paolo Pozzessere

Per il dirigente l'accusa è di corruzione

commenti |

ROMA - Con l'accusa di corruzione internazionale è stato arrestato dai carabinieri del Noe Paolo Pozzessere, dirigente di Finmeccanica. Attualmente riveste il ruolo di senior advisor nell'ambito dei rapporti con la Russia.

Pozzessere è stato arrestato su ordine della procura di Napoli nel corso di una inchiesta su delle forniture all'estero. L'indagine è coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Greco e dai pm John Henry Woodcock e Vincenzo Piscitelli.

A Napoli i carabinieri del Noe hanno perquisito l'abitazione del presidente di Confindustria Paolo Graziano e la stessa sede di Confindustria.

Dall'attività investigativa condotta dalla procura di Napoli sarebbe emerso che la Agafia, società panamense, era "di fatto e occultamente" nella disponibilità di un politico di quel Paese e collegata per quanto riguarda le forniture a Valter Lavitola, ex consulente di Finmeccanica.

La procura di Napoli starebbe anche svolgendo indagini su una fornitura di navi al Brasile, ed è proprio riguardo a questo filone che sarebbero state compiute le perquisizioni in casa Graziano e nella sede di Confindustria Napoli.

(Adnkronos)

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×