Formaggi di fattoria, settembre ricco di appuntamenti

Le Fattorie dei Sapori Veneti saranno presenti alla 40° Festa dell’Agricoltura di Istrana, a “EXPO Una birra per tutti” a Villorba e a Caseus Veneti a Piazzola Del Brenta (PD)

TREVISO - L’autentica tradizione rurale veneta si trova anche nei formaggi. A garantirlo Le Fattore dei Sapori Veneti, che continuano la sfida per la produzione dei “formaggi di fattoria al naturale” iniziata lo scorso anno, riprendendo l’idea del pastore-casaro e ritornando alle origini della tecnica casearia, basata sulla lavorazione del latte crudo con i suoi fermenti naturali selvaggi, ottenuto esclusivamente in allevamento di proprietà e trasformato grazie al caglio e sale all’interno della stessa azienda.

Così, Le Fattorie dei Sapori Veneti saranno protagoniste di una serie di interessanti appuntamenti a settembre. Alla 40° Festa dell’Agricoltura di Istrana, venerdì 14 settembre, in occasione dell’anniversario della Grande Guerra, le Fattorie dei Sapori Veneti ospiteranno i formaggi provenienti dai territori toccati dalla Prima Guerra Mondiale e organizzerà degustazioni guidate aperte al pubblico, che potrà così assaggiare con consapevolezza i formaggi tipici dei luoghi come, ad esempio, quelli del Grappa, dell’altopiano di Asiago, quelli affinati nelle grotte del Carso e nelle montagne del Tirolo, in abbinamento ai vini del Piave.

In concomitanza della degustazione, la lettura di alcuni brani del libro “Vite Spezzate” sulla vita della popolazione di Treviso durante la Grande Guerra, scritto da Chiara Scinni e Antonella Santini dell’Istresco di Treviso - Istituto per la storia della Resistenza e della Società Contemporanea della Marca trevigiana.

Sempre nell’ambito della Fiera dell’Agricoltura di Istrana (TV), il 17 e 18 settembre le commissioni tecniche valuteranno gli yogurt, le ricotte e i formaggi di fattoria del Veneto per attribuire, altre ai riconoscimenti per i prodotti anche l’ambito titolo di Casaro di Fattoria dell’anno 2018.

Il 19 settembre, altro appuntamento con “Formaggi in libreria” presso Libreria LOVAT di Villorba (TV), in via Newton 13, a partire dalle 18.00. Chiunque potrà accedere ad assaggiare formaggi e ricotte e sarà invitato a esprimere il proprio voto per assegnare il riconoscimento Ricotta Bontà 2018 e Formaggio Bontà 2018. I riconoscimenti e i premi saranno consegnati nel corso della serata di gala venerdì 21 settembre alla 40° Festa dell’Agricoltura di Istrana.

Sabato 22 settembre, in occasione di “EXPO Una birra per tutti” a Villorba (TV), sarà dato spazio all’altra sfida delle Fattorie, i salumi al naturale, e sarà presentato il Panino d’autore, preparato con la sopressa di fattoria e un pane speciale in tre colori: sarà indetto un concorso sul migliore abbinamento tra birra e panino. Il 29 e 30 settembre torna a Villa Contarini di Piazzola del Brenta (PD) Caseus Veneti: Le Fattorie dei Sapori Veneti saranno presenti con uno stand dove esporranno e venderanno i loro prodotti e organizzeranno un laboratorio di assaggio di formaggi e salumi prodotti dal gruppo. Giovedì 27 settembre si terrà anche il primo Concorso interregionale dei formaggi di fattoria, mentre sabato 29 settembre le Fattorie festeggeranno il primo compleanno di Agros e Kaliera, i formaggi a latte crudo e fermenti naturali frutto del progetto e che rappresentano la prima sfida al naturale del gruppo.

“I consumatori veneti si stanno affezionando alle Fattorie e ai loro prodotti al naturale - riferisce orgogliosamente Giancarlo Coghetto animatore tecnico del gruppo - Parlare in modo nuovo e autentico al consumatore è servito, dobbiamo continuare a percorrere questa strada, perché scegliere con consapevolezza prodotti, che rispettano la natura e il lavoro di chi li produce, fa bene alla salute delle persone e contribuisce al benessere sociale di tutto il territorio”.

Il progetto Le Fattorie dei Sapori Veneti raggruppa 26 imprese agroalimentari venete e 2 operatori della ristorazione, e ha l’obiettivo di valorizzare i prodotti al naturale, sinceri e genuini; associarli al produttore, entità umana oltre che produttiva ed economica; proporre prodotti di pregio complementari o alternativi alle produzioni standardizzate industriali.

 

 

Commenta questo articolo


Agenda

Dello stesso argomento

In collaborazione con:

Con il supporto di:

Scrivi a Treviso a Tavola:

Scrivi alla Redazione Segnala un Evento

Grazie per averci inviato la tua notizia

×