26/06/2019sereno

27/06/2019sereno

28/06/2019quasi sereno

26 giugno 2019

Oderzo Motta

Francesca morta dopo il parto a 34 anni, indagati 5 medici e sanitari

L'équipe che ha seguito la ragazza dovrà presentarsi in tribunale

commenti |

ODERZO - Cinque gli indagati per omicidio colposo. Cinque medici e sanitari dell’ospedale di Oderzo saranno chiamati a rispondere dei fatti accaduti lo scorso 13 marzo.

Quel giorno si spense la 34enne Francesca Schirinzi (nella foto), pugliese di Castrignano del Capo, dopo aver dato alla luce il suo secondo figlio.

Indagati dunque L.V., 27 anni, M.R., 31; i medici C.V.A., 50 anni, F.B., 54 e l’anestesista D.M., 60.

Martedì alle 16 è fissata nella Procura di Treviso l’udienza per il conferimento dell’incarico peritale: la pm Daniela Brunetti ha nominato quali propri consulenti tre medici che operano fuori dalla Asl trevigiana.

L’autopsia si terrà sempre martedì, subito dopo l’udienza, alla quale parteciperà il legale del marito e dei due figlioletti, che sono le persone offese.

Forse già mercoledì mattina la salma di Francesca tornerà a casa, a Castrignano del Capo, dove si terranno i funerali.

Il piccolo Marco Francesco sta bene benché non l’abbiano ancora dimesso dall’ospedale di Oderzo.

Mercoledì scorso la tragedia in ospedale a Oderzo.
 

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×