21/07/2018possibili piovaschi

22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

21 luglio 2018

Nord-Est

Fugge a velocità folle con la Porsche all'alt dei Carabinieri

commenti |

VENEZIA - Inseguimento tra Porsche e carabinieri a Noale (Venezia), al termine del quale è stato arresto il conducente della vettura, un 47enne, e denunciato il passeggero, di 43 anni, per detenzione di droga ai fini di spaccio. L'episodio si è verificato, quando una pattuglia dei militari dell'Arma, durante un posto di controllo, ha intimato l'alt a una Porsche Carrera che, al posto di fermarsi, ha continuato la propria corsa.

 

Il conducente si è dato alla fuga a tutta velocità sfiorando un sottufficiale che, per evitare di essere investito, è stato costretto a fare un balzo di lato. A quel punto è scattato l'inseguimento, in direzione verso il Padovano. I due militari della pattuglia sono riusciti a fermarlo dopo qualche chilometro. Al termine della perquisizione all'auto e alle rispettive abitazioni del conducente e del passeggero, sono state sequestrate nel domicilio di quest'ultimo nove dosi di cocaina.

 

Il conducente invece è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale ed è stato posto ai domiciliari. Processato per direttissima è stato condannato dal giudice a otto mesi, pena sospesa, e obbligo di firma.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×