23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

25/10/2017sereno con veli

23 ottobre 2017

Montebelluna

Funghi sul Montello, solo per proprietari e residenti

Regolamento provinciale stabilisce chi è autorizzato

commenti |

MONTELLO – Raccolta funghi: ci sono precise disposizioni per quanto riguarda la zona del Montello. In base a quanto stabilito dalla Provincia di Treviso in tutta l’area del Montello la raccolta funghi è vietata, salvo che per i proprietari di fondi e residenti, oltre che per portatori di handicap.

«I proprietari dei fondi ricompresi nell’area del Montello (compresi gli usufruttuari, i conduttori ed i loro familiari) possono raccogliere funghi all’interno del proprio fondo senza alcun permesso, senza limitazione di peso e in qualsiasi giorno della settimana – viene spiegato nel regolamento -. All’interno dei fondi privati la raccolta è vietata a tutti gli altri raccoglitori, fatta eccezione per quelli specificatamente autorizzati dallo stesso proprietario».

 

Poi si passa all’altra categoria di persone autorizzate, ovvero quelle residenti nei comuni ritenuti parte del Montello. «I residenti dei 5 Comuni compresi nell’area del Montello (Montebelluna, Crocetta del Montello, Volpago del Montello, Giavera del Montello, Nervesa della Battaglia) potranno raccogliere funghi, con i limiti quantitativi di cui sotto (3 kg. pro capite), nei giorni di martedì e venerdì previo versamento di un contributo di € 5,00 a titolo di permesso giornaliero o di € 25,00 a titolo di permesso annuale.

La raccolta non è consentita nei fondi privati ove vi sia espressa manifestazione di divieto di raccolta da parte dei proprietari».

 

Ecco invece come versare il contributo se si raccolgono funghi. «Il contributo per il permesso giornaliero o annuale dovrà essere versato sul conto corrente postale n. 12225314 intestato a “Amministrazione Provinciale di Treviso – Servizio Tesoreria”, specificando in causale “Titolo per la raccolta funghi anno 2016”. Per i permessi giornalieri, in causale deve essere indicato anche il giorno di raccolta.

La ricevuta di versamento costituisce titolo per la raccolta, e, in caso di accertamento, dovrà essere presentata unitamente a un documento d’identità in corso di validità. Sono esentati dal pagamento i portatori di handicap».

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×