17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

19/08/2018quasi sereno

17 agosto 2018

Treviso

Gentilini si improvvisa vigile urbano e dirige il traffico sul Put

Lo "sceriffo" vittima di un tamponamento è sceso dall'auto e ha diretto il traffico per smaltire le code

commenti |

gentilini

TREVISO - Lo sceriffo Giancarlo Gentilini veste le panni del vigile urbano e si mette a dirigere il traffico dopo essere stato vittima di un tamponamento sul Put. L'ex sindaco del capoluogo, 88anni, ancora un mito per tanti leghisti, ha sfoderato il polso di sempre e senza indugi è sceso dall'auto e si è piazzato in mezzo alla carreggiata, dirigendo i veicoli al largo dall'incidente. “Ho guidato la città per 22 anni - ha detto Gentilini all’Ansa - volete che non sia capace di dirigere il traffico per 20 minuti ? Questa è una cosa che un sindaco deve saper fare!".

"Si - spiega - la mia macchina è stata tamponata da una signorina, tanto giovane e carina, ma un po' svagata. Mi ha chiesto scusa mille volte, per fortuna nessuno si è fatto niente; andavamo a 5 all'ora".

Il Gentilini vigile è stato un successo tra gli automobilisti lungo il Put: “In tanti hanno tirato giù il finestrino e mi hanno salutato, sono ancora molto amato a Treviso". "Alla fine - conclude - ho chiamato il comandante della municipale e gli ho detto: “Io ho fatto il vigile ausiliario, adesso manda una pattuglia".

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×