23/08/2017quasi sereno

24/08/2017quasi sereno

25/08/2017quasi sereno

23 agosto 2017

Altri sport

Giavellotti Trevigiani tricolori

Questa domenica a Conegliano in gara i campioni italiani Mauro Fraresso e Paola Padovan, con il vice Antonio Fent

Altri sport

CONEGLIANO - Torna il Trofeo Giavellotti Trevigiani. Domenica 19 marzo allo stadio comunale Narciso Soldan di Conegliano è infatti in programma la sesta edizione della rassegna interamente dedicata al giavellotto, organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto in collaborazione con Atletica Silca Conegliano, Maratona di Treviso Scarl e il Comitato Regionale Veneto della Fidal e con il patrocinio e il contributo del Comune di Conegliano.

 

Come da tradizione, arriveranno nello stadio coneglianese i migliori specialisti della disciplina. A guidare il gruppo gli atleti di casa, Mauro Fraresso (Fiamme Gialle) e Antonio Fent (Carabinieri), campione e vicecampione italiani assoluti e la compagna di allenamento, Paola Padovan (Assindustria Sport Padova), campionessa italiana promesse e vicecampionessa assoluta. I tre atleti sono tutti seguiti dal tecnico di casa Silca, Emanuele Serafin. Fraresso e Padovan sono reduci dall'ennesima convocazione azzurra della loro carriera, quella che li ha portati a gareggiare in Coppa Europa alle Isole Canarie.

 

Per Fraresso, l'anno scorso speaker d'eccezione proprio ai Giavellotti Trevigiani in quanto era fermo per infortunio, un quarto posto assoluto e il nuovo personal best di 77.98 che gli è valso l'entrata nella top ten italiana di sempre.

 

Per Padovan, nella medesima rassegna, sesto posto con 54.24. Allo stadio comunale Soldan arriveranno non solo atleti trevigiani, come Alessio Gobbo (Mogliano) e Riccardo Favretto (Team Treviso), ma anche pluricampioni e plurimedagliati ai tricolori nelle rassegne giovanili.

 

Dai veronesi Thomas Fabricci (Fondazione Bentegodi) e Jordan Zinelli (Biotekna Marcon) al friulano, bronzo tricolore a Rieti nella rassegna invernale tra gli under 23, Massimo Ros (Brugnera Friulitangli) al lombardo Matteo Masetti (Atletica Lecco Colombo), vicecampione italiano invernale promesse 2017. Tra gli allievi, ci saranno il padovano delle Fiamme Oro, Alessandro Ferro, già campione italiano cadetti lo scorso anno e il triestino Alessio Di Blasio (Trieste Atletica), bronzo giovanile a Rieti, davanti al trevigiano Favretto. Dal pordenonese arriverà anche la pari categoria, Federica Botter (Brugnera Friulintagli), campionessa italiana cadette nel 2016.

 

Nella categoria assoluta, in gara Elena Sorrentino (Acsi Italia Atletica). "Si tratta di un appuntamento importante, ormai una tradizionale festa del giavellotto che chiude la stagione invernale e apre quella estiva - commenta Emanuele Serafin, responsabile tecnico della rassegna - è bello per i giavellottisti avere una gara interamente dedicata a loro, con atleti e accompagnatori che vivono la gara a bordo pedana e tutti gli altri atleti a fare il tifo proprio da vicino. Per i più giovani è l'occasione di vedere i protagonisti assoluti della disciplina in azione e magari chiedere anche qualche consiglio, qualche suggerimento.

 

Ringrazio come sempre Silca Ultralite Vittorio Veneto che fa un investimento per far crescere questa specialità, promuovendola soprattutto tra i giovani e regalando ben otto attrezzi da gara". Il programma del 6° Trofeo Giavellotti Trevigiani prevede alle 9.30 il ritrovo di giurie e concorrenti, alle 10.30 la gara dedicata ad allieve (attrezzo da 500 grammi) e alle 11.30 quella per junior, promesse e senior femminili (600 grammi), alle 13.00 spazio alla gara junior, promesse e senior maschili (800 grammi) e alle 14.15 a quella riservata agli allievi (700 grammi).

 

Verranno ammessi alla finale i migliori 8 di ogni categoria. Il primo classificato di ogni categoria riceverà in omaggio un giavellotto da gara. Alla miglior prestazione tecnica in assoluto il Trofeo "Giavellotti Trevigiani".

 

Nella foto: il podio dell'anno scorso

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Altri sport

Sabato 26 agosto, a Treviso, va in scena la settima edizione del grande show dedicato agli specialisti del pattinaggio a rotelle. Inizio alle 20.30, ingresso libero

Pattinaggio / Tornano le "Stelle sotto le stelle"

TREVISO - Salti e piroette, virtuosismi e colorate coreografie: Piazza dei Signori si prepara ad ospitare lo spettacolo del pattinaggio a rotelle. Sabato 26 agosto, nel cuore di Treviso, si svolgerà la settima edizione di “Stelle sotto le stelle”, evento che è ormai un classico di fine estate.

...
Filippo Pradella
Filippo Pradella

Altri sport

Il due volte campione europeo di Silca Ultralite Vittorio Veneto già partito per Penticton

Pradella convocato per i mondiali di triathlon cross Junior in Canada

VITTORIO VENETO - Filippo Pradella (nella foto) convocato per i mondiali di triathlon cross Junior che si stanno disputando in Canada. Il sedicenne portacolori di Silca Ultralite Vittorio Veneto indosserà nuovamente il body della nazionale italiana per la massima rassegna internazionale, quella...

Barbara Pozzobon, premiata in Macedonia, insieme all'allenatrice Barbara Bertelli
Barbara Pozzobon, premiata in Macedonia, insieme all'allenatrice Barbara Bertelli

Altri sport

In Macedonia, al lago di Ocrida, la terza tappa del Grand Prix Fina. la 23enne di Maserada in testa alla classifica generale

Nuoto Gran Fondo / Pozzobon, 30 km d'oro

LAGO DI OCRIDA (MACEDONIA) - Altro oro per Barbara Pozzobon (nella foto con l'allenatrice Barbara Bertelli), la nuotatrice di USD Hydros che vince la terza tappa dell'Open Water Grand Prix FINA, una maratona di 30 km svoltasi nel lago di Ocrida, in Macedonia.

Commenta questo articolo


Loading...

Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×