17 settembre 2019

Treviso

Gli chiedono di estinguere un debito e lui si intasca soldi, denunciato avvocato trevigiano

L'uomo avrebbe fatto finta di effettuare il versamento ma si sarebbe tenuto i soldi di tre clienti

commenti |

carabinieri

TREVISOUn avvocato di Treviso è stato denunciato per appropriazione indebita dai carabinieri di Sacile. Stando a quanto ricostruito in fase d’indagine, l’uomo nel 2016 aveva ricevuto mandato da tre donne di Aviano perché si occupasse per conto loro delle formalità per la suddivisione ereditaria a seguito della morte di una parente.

 

La persona deceduta quando è morta aveva in atto alcuni finanziamenti per un importo complessivo di 60mila euro. Per l’estinzione del debito le tre donne hanno effettuato dei bonifici bancari al legale per un importo corrispondente allo scopo che provvedesse all’estinzione.

 

Ma dopo alcuni mesi hanno ricevuto delle richieste di chiarimenti da parte di un’agenzia di recupero crediti, realizzando che il finanziamento non era stato estinto. Solo dopo ripetute richieste l’avvocato trevigiano ha restituito in parte il denaro, tentando di giustificare la mancata restituzione del rimanente esibendo un bonifico bancario risultato non andato a buon fine, ma con ogni probabilità da ritenersi non autentico.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×