18 agosto 2019

Rugby

Herbst e Steyn prolungano fino al 2021

Il Benetton conferma due pilastri della squadra anche per le prossime due stagioni

Rugby

Herbst e Steyn

TREVISO - Il Benetton Rugby ha trovato l'accordo per il rinnovo dei contratti di Irné Herbst e di Abraham Jurgens Steyn sino al 30 giugno 2021.

Il club biancoverde conferma due ottimi elementi del pack, che in queste stagioni hanno mostrato un notevole percorso di crescita e dato un grosso contributo ai risultati della squadra grazie alle loro consistenti e costanti prestazioni.

Herbst, classe 1993 nato a Witbank (200 cm per 120 kg), comincia a giocare a rugby sin da piccolo ed all’età di 12 anni viene chiamato a far parte della Mpumalanga (rappresentativa dell’omonima provincia sudafricana, ndr). Qualche anno dopo, durante il liceo, viene scelto per entrare a far parte della Blue Bulls Academy con la quale ha giocato sia in U18 che in U19 raggiungendo con quest’ultima la finale del campionato provinciale nel 2012.

L’anno seguente viene selezionato dal Sud Africa U20 per partecipare al campionato mondiale di categoria che si disputò in Francia. Herbst scende in campo in tutti e 5 i match giocati dalla sua Nazionale, andando in meta nella semifinale persa contro il Galles. Il Sud Africa al termine del torneo vincerà la medaglia di bronzo battendo la Nuova Zelanda. Terminato il mondiale giovanile, Irné riprende a giocare con i Blue Bulls U21 con i quali arriva in finale del campionato provinciale sia nel 2013 che nel 2014, entrambe le volte contro la Westerne Province, perderà la prima e vincerà la seconda.

Herbst, arrivato a Treviso nel novembre del 2017 dopo l’esperienza prima in Super Rugby con i Southern Kings e successivamente in Currie Cup con i Blue Bulls, ha vestito la maglia biancoverde ben 25 volte dando prova di essere un ottimo pulitore di ruck oltre ad avere il 93% di placcaggi riusciti ed essere al secondo posto, tra le seconde linea biancoverdi, per palloni portati preceduto da Ruzza.

Le parole di Irné Herbst al momento della firma del contratto: “Sono molto felice di firmare altri due anni con il club. La società è in crescita, coaching e giocatori sono tutti di grande supporto. Vorrò aiutare la squadra a vincere dando il mio massimo in campo. Il rugby italiano sta crescendo ed è speciale per essere parte del movimento. Ringrazio lo staff tecnico per la fiducia che ha in me e spero un giorno di scrivere un po’ di storia vincendo un titolo”

Steyn nato a Cradock il 2 maggio 1992 (193 cm per 110 kg) è un prodotto dell’Accademia dei Natal Sharks di Durban e Campione del Mondo U20 con gli Springboks.

Nel dicembre del 2012 il terza linea approda a Mogliano diventando da subito uno dei protagonisti della vittoria del primo scudetto dei Leoni biancoblu. Dopo la stagione in terra veneta, Braam si trasferisce per due anni a Calvisano, saranno altrettanti i campionati di Eccellenza conquistati con la squadra bresciana. Inoltre le ottime prestazioni gli valgono la chiamata da parte delle Zebre con le quali, nelle vesti di permit player, fa le prime due apparizioni in Guinness PRO12.

Nell’estate del 2015 le sue doti di terza linea aggressivo, dotato di ottime qualità tecniche ed atletiche, gli consentono di approdare al Benetton Rugby. Trascorsi tre anni in Italia, dopo la Rugby World Cup 2015, entra nel giro della Nazionale Italiana facendo il suo esordio con la maglia azzurra in occasione del Sei Nazioni 2016. Confermato anche dal CT O’Shea, Steyn è stabilmente nel giro della Nazionale Maggiore con la quale ha partecipato anche ai 6 Nazioni 2017, 2018 ed ai test match raggiungendo ben 25 caps.

Ad oggi con la maglia biancoverde ha collezionato 70 presenze mettendosi in mostra la sua prolificità, ben 50 i punti realizzati che fanno di lui il miglior marcatore stagionale insieme a Tipuric per quanto riguarda le terze linee nel Guinness PRO14. Proprio nei confronti dei pari ruolo presenti nella competizione, Steyn è terzo per line break ed ancora terzo per difensori battuti. Infine occupa la seconda posizione in classifica generale per touche rubate.

“Sono molto onorato di aver prolungato il mio contratto con il Benetton Rugby, dopo 4 stagioni qui posso dire che Treviso è la mia casa. È fantastico essere parte di un club che sta crescendo in questo modo e che come giocatore mi permette continuamente di crescere e migliorare. Sono eccitato per quello che il futuro ci riserva come club e darò sempre il massimo dentro e fuori dal campo” queste le dichiarazioni di Braam Steyn.

Così si è espresso il direttore sportivo Antonio Pavanello sulle due conferme: “Vogliamo dare il via agli annunci delle conferme cominciando da due giocatori fantastici, quali Irné e Braam, che a suon di prestazioni e numeri si sono guadagnati un gran rispetto all’interno del nostro club, dando prova di essere dei veri e propri trascinatori in campo. Inoltre siamo contenti che abbiano scelto di continuare il loro percorso in biancoverde, rifiutando le proposte di altri club dimostrando senso di appartenenza e fiducia nel progetto della società”.
 

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Rugby

Serie B, Treviso ai nastri di partenza con Villorba Rugby, Castellana Rugby e Mogliano 1969

Rugby / Tris di trevigiane nel "Girone 3"

TREVISO - La FIR ha reso noto il calendario del campionato di serie B per la stagione sportiva 2019/20.

Rugby

Si comincia il 20 ottobre con la trasferta sul campo della Castellana Rugby

Mogliano Rugby, confermato lo staff della squadra cadetta

MOGLIANO - Il Mogliano Rugby 1969 ha confermato la composizione dell'intero staff della squadra Cadetta che affronterà il Campionato di Serie B 2019/20 con la sfida di apertura fuori casa, il 20 di ottobre, contro il Castellana Rugby.

Rugby

La rappresentativa sudafricana sarà presente presso gli impianti dello Stadio "Maurizio Quaggia" da lunedì 9 a sabato 14 settembre

A Mogliano ecco gli incontri della Stellenbosh Academi of Sport

MOGLIANO - Il Mogliano Rugby conferma la collaborazione con la SAS (Stellenbosch Academy of Sport) e la conseguente serie di incontri programmati per la prima parte del mese di settembre.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×