16/02/2019sereno con veli

17/02/2019foschia

18/02/2019nebbia e schiarite

16 febbraio 2019

Altri sport

Impegni di altissimo livello per il Karate Castelfranco

Alteti impegnati nel weekend a Roma. Presente anche Mattia Busato, titolare della Nazionale Italiana, specialità kata

Altri sport

Gatto, Lucietti e Pozzato

CASTELFRANCO - Continuano, in questo inizio di 2019, gli impegni di altissimo livello per gli atleti del Germinal Karate Castelfranco Veneto. Sono tre quelli convocati all’Olympic Karate Training di Roma, un evento che si svolgerà alla presenza di nove Nazionali Estere.

Alessandro Gatto, Giacomo Lucietti e Nicola Cavasin (quest'ultimo impossibilitato a partecipare, in quanto infortunato) si confronteranno con circa 100 atleti provenienti da nove nazioni: Iran, Brasile, Scozia, Norvegia, Kazakistan, Arabia Saudita, Romania, Macedonia e Corea del Sud. Le sessioni di allenamento saranno molto dure e tenute dai coach delle varie nazionali al mattino, seguite al pomeriggio da lunghe sezioni di sparring.

La Nazionale Fijlkam sarà al gran completo, a partire dal Presidente Falcone, i consiglieri Donati e Benetello e soprattutto il DT Aschieri.

Presente ovviamente a Roma anche Mattia Busato, atleta sponsorizzato Germinal in forze al G.S. Esercito, che è titolare della Nazionale Italiana, specialità Kata.

A questo vanno ad aggiungersi soddisfazioni anche per il settore giovanile, con cinque atleti convocati l’ultimo weekend di gennaio presso il Palafijlkam di Ostia, per il seminario della Nazionale Giovanile: Anthea Ferro, Laura Trentin, Nicolò Sevegnani, Nicola Basso e Pietro Binotto.

Nella foto Gatto, Lucietti e Marco Pozzato (Fighters Karate) in partenza da Padova.
 

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Bebe Vio (al centro)
Bebe Vio (al centro)

Altri sport

L'atleta paralimpica moglianese Beatrice Vio trascina la nazionale italiana alla qualificazione per i prossimi giochi olimpici

Azzurre del fioretto paralimpico qualificate per Tokyo 2020. Grazie a Bebe

MOGLIANO - Grazie a Bebe, raggiunto l’obiettivo della nazionale italiana femminile di scherma paralimpica di partecipare alla prova a squadre del fioretto alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.

Mooh Run a Treviso
Mooh Run a Treviso

Altri sport

Iscritti verso quota 1.500: due percorsi di 7 e 10 km aperti a tutti; spazio alla solidarietà

Treviso Marathon è anche Mooh Run: domenica 31 marzo la quinta edizione

TREVISO - Alla Treviso Marathon numero 16 ci saranno anche loro, i muccati. Domenica 31 marzo 2019 insieme alla 42,195 km e alla Ten Miles (16 km circa) si terrà infatti la quinta edizione della MoohRun.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×