19/10/2017tempo nebbioso

20/10/2017tempo nebbioso

21/10/2017coperto

19 ottobre 2017

Agenda

Impermanenza #3.

L'arte astratta di Elda Lenzi in mostra ad Arezzo

Mostre

quando giovedì 2 marzo 2017 - ore 20
dove Corpo e Mente, Via Tanucci 21 - Arezzo
prezzo Ingresso gratuito
organizzazione Associazione AltreMenti
sito web https://goo.gl/imYUiY

AREZZO - Dal 2 al 26 marzo 2017 il centro benessere “Corpo e Mente” di via Tanucci 21, ad Arezzo, ospita “Impermanenza #3”, mostra di pittura di Elda Lenzi a cura di Marco Botti.

È il primo appuntamento di “Forme astratte tra corpo e mente”, un progetto espositivo promosso dall’associazione culturale AltreMenti che vedrà coinvolti fino a dicembre artisti di talento. 

L’inaugurazione, a ingresso gratuito, si terrà giovedì 2 marzo a partire dalle ore 20. Per l’occasione l’associazione AltreMenti proporrà un piccolo buffet. A fare da colonna sonora della serata la musica degli Hobo Blues Trio, band formata da Andrea Ciri (chitarra e voce), Luca “Oso” Chimenti (chitarra) e Luca Viviani (tromba e basso). 

LA MOSTRA

“Impermanenza” è il nome del progetto che l’artista Elda Lenzi porta avanti dal 2016. Dopo l’anteprima a Firenze della scorsa primavera e la seconda tappa a Stia nel periodo estivo, la mostra sbarca ad Arezzo con una serie di tele di grande e medio formato, che segnano uno spartiacque rispetto alla produzione precedente dell’autrice toscana.

Come dicono il titolo e alcune filosofie orientali, nulla è permanente, tutto è destinato a cambiare e trasformarsi. Provare a controllare questo moto costante può solo provocare sofferenze. La Lenzi sceglie quindi di abbandonarsi alla corrente e di far fluire le emozioni, di aprirsi al divenire e di affrontare ciò che la vita vorrà riservarle.

“Impermanenza” può significare anche liberazione dalle scorie del passato, alleggerimento. Le opere accolgono così colori in dissolvenza, forme astratte impalpabili, colature senza limiti e confini. In alcuni casi pare persino di fluttuare tra masse di “nubi” che si sovrappongono, uniscono e confondono in un movimento armonico che non ha principio né fine.

Una mostra intensa che ha riscosso consensi sia a Firenze sia in Casentino, che adesso giunge ad Arezzo con l’obiettivo di continuare ad affascinare tutti coloro che avranno il desiderio di scoprirla.    

L’ARTISTA

Elda Lenzi è nata nel 1958 a Castiglion Fibocchi ma vive e lavora ad Arezzo. Diplomata all’Istituto d’Arte di Arezzo, si appassiona fin da giovane al teatro, alla letteratura e alla pittura.

La sua attività artistica negli ultimi anni si è intensificata. Nel 2012 Elda presenta una personale nell’ambito di “Calici sotto le stelle 2012” a Castiglion Fibocchi. Nello stesso anno si aggiudica il Premio “Rappresentanza Confindustria di Arezzo” all’interno del “XXII Premio Nazionale di Pittura” di Civitella in Val di Chiana.

Nella primavera 2015 espone con la personale “Terra e Cielo. Vibrazioni e Frequenze”, in occasione di EXPOniAMO a Castiglion Fiorentino. Nello stesso anno le sue opere sono ad Arezzo all’interno degli eventi “Musica per il 3° millennio” nella sede della Fondazione Guido d’Arezzo e “Musica d’una sera di mezza estate” nell’atrio di Casa Petrarca. Ancora nel 2015 è selezionata per la collettiva “Sensi”, allestita alla Galleria Sanlorenzo Arte di Poppi.

Nel 2016 presenta a Firenze e Stia il nuovo ciclo “Impermanenza” e il catalogo curato da Marco Botti, corredato dalle poesie dell’artista (progetto grafico e foto Luciferi fineart LAB, stampa Tipografia Basagni). www.eldalenzi.it

IL PROGETTO

Dal 2 marzo al 31 dicembre 2017 il centro benessere “Corpo e Mente” di Laura Giannini, in via Tanucci 21 ad Arezzo, ospita “Forme astratte tra corpo e mente”, un progetto promosso dall’associazione culturale AltreMenti e curato da Marco Botti. Mostre che tra fotografia, disegno e pittura si svilupperanno nella grande hall e nelle sale del centro benessere, esaltandone la vocazione artistica e poliedrica.

www.associazionealtrementi.altervista.org

Altri Eventi nella categoria Mostre

Castelfranco

20/10/2017 dalle 09:00 alle 21:00 - Centro Commerciale

MOSTRA MICOLOGICA.

Venite a scoprire oltre 300 specie diverse di funghi ed il loro habitat naturale

21/10/2017 dalle 17:30 alle 22:00 - ExpArt Studio&Gallery, Via Borghi 80 - Bibbiena (AR)

La Notte del Collezionista 2017.

Otto artisti a ExpArt di Bibbiena nel segno della fotografia d'autore

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×