17 novembre 2019

Impresentabili!

Categoria: Notizie e politica - Tags: Impresentabili

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti |

Siamo a venerdì e si prospetta un finesettimanaforseinteressante.

1. Domenica si vota per le Regionali. Non solo in Veneto, ma in altre cinque regioni. Papi-Berlusconi ha dichiarato che se il centro destra prenderà tre regioni, Renzi dovrà dimettersi. Renzi ha detto che se lui/noi/voi/loro (mi sfugge il soggetto, scusate) piglierà cinque regioni su sei sarà vittoria. Sembra di stare in ricevitoria. Ci sono le sched(in)e e i numeri. Ma non è ancora chiaro a chi andrà il monte-premi. Comunque le scommesse sono aperte. E legali.

2. Le parole-chiave di questi giorni preweekend sono "Impresentabili" e "Blatter".

Non ho capito chi sia Blatter, anche se ho intuito di dover associare il suo nome alla fifa-con-la-effe-grande perché la Fifa di Blatter è una cosa tutta diversa da quella sensazione che abbiamo provato durante le interrogazioni a scuola, durante un temporale che ha sorpreso noi, i nostri short e i nostri scarponcini sulle Tre Cime di Lavaredo, e che in genere traduciamo in una perifrasi di grande aggetto: cagarsi sotto. Non ho capito perché mezzomondocheconta, Putin compreso, si stia interessando ai movimenti peristaltici di Blatter, ma suppongo sia una di quelle notizie cliniche comprensibili solo agli addetti ai diciamocosì lavori.

La parola "impresentabili" invece mi/ci dice un sacco di cose. Dovreste vedermi in questo momento: scarpe da ginnastica slacciate (sono un bluff: non faccio ginnastica da un secolo), braghe nere varigate da peli di coniglio nano di nome James, occhiali sul naso (e dove se no?), ciuffo di capelli raccolto da forcina rosa (mi dava un fastidio climax),  matita e mascara sbavati al punto di non ritorno. Insomma: sono il ritratto dell'impresentabilità. E quindi (proprietà transitiva dell'attualità) faccio tendenza.

3. A Treviso ha aperto la pasticceria dedicata ai cani. Si chiama Minù Bonbons e propone "i deliziosi cupcake for dog". Chi li abbia assaggiati per dire che sono "deliziosi" non si sa.

4. Salvini/Slavina vuole usare le ruspe contro i campi Rom. Chissà se ha la patente giusta.

5. L'Expo è ancora in corso e mi sa che ne sentiremo parlare ancora. Fino alla nausea. Intanto cibo & alimentazione sembrano diventati argomento di conversazione/riflessione privilegiato. Nell'alveo di questo/i tema/i si è buttata anche l'industria tessile e dell'abbigliamento. Con gli scarti alimentari, due ricercatrici siciliane, formatesi al Politecnico di Milano (Adriana Santanocito e Enrica Arena) hanno brevettato una fibra fatta con le bucce di arance. I capi di abbigliamento, confezionati col tessuto Orange Fiber, arriveranno sul mercato in settembre.

Non è finita. Con lo scheletro dei crostacei, l'azienda comasca Canepa produrrà una tinta per tessuti che verrà utilizzata per le divise dell'esercito italiano.

6. Via XXIV maggio, a Vittorio Veneto, è diventata a senso unico. Non andate contromano (più che altro lo ricordo a me stessa).

7. Dimenticavo: andare alle cene di gala dell'asparago col cagnolino è vietato. Anche se si è il prefetto di Treviso.

 

 



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×