25/09/2017parz nuvoloso

26/09/2017sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Oderzo Motta

Inaugurata la nuova ala della "Girardini"

Un milione di euro per i lavori alla scuola media di Motta che da ieri ospita anche gli alunni dell'elementare di San Giovanni

commenti |

il taglio del nastro di mercoledì mattina alla Girardini di Motta

MOTTA DI LIVENZA - Inaugurata ieri mattina, mercoledì, la nuova ala della scuola media Girardini di Motta.

Per questo anno scolastico gli alunni della Scuola elementare di San Giovanni verranno ospitati in questo nuovo ampliamento della scuola media. Il plesso della frazione infatti a breve sarà oggetto di lavori.

L'intervento è stato finanziato con 220.000 euro dalla Regione Veneto e 850.000 euro dal comune. Il primo progetto per l’ampliamento della scuola risale al 2010: il cantiere aprì nell'aprile 2015.

Il nuovo edificio è composto da sei nuove aule per la didattica, un’aula di sostegno e un’aula magna. Due aule possono ospitare fino a 42 alunni, quattro fino a 30 alunni mentre l’aula di sostegno è dimensionata per 16 alunni. Attraverso l’ampliamento, la scuola è potenzialmente in grado di ospitare 176 studenti in più.
Al termine della cerimonia, autorità e presenti hanno visitato le nuove aule. 

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

23/05/2017

"Scuola sicura" a Meduna e Motta

Assessore protezione civile Gianpaolo Bottacin: “In ogni appuntamento grande attenzione da parte degli alunni anche in futuro avremo tanti validi volontari”

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×