17/10/2018coperto

18/10/2018parz nuvoloso

19/10/2018quasi sereno

17 ottobre 2018

Castelfranco

Incendio a Riese, l’azienda: “Riprenderemo al più presto le consegne”

La Milldue orientata alla conservazione di tutti ordini, trasferendo alcune attività

commenti |

Incendio Milldue Riese

RIESE Messaggio rassicurante da parte della Milldue di Riese, l’azienda di via Balegante in buona parte distrutta dall’incendio di qualche giorno fa.

“La nostra azienda ha avuto un grave danno – viene spiegato in una nota -. Al momento l’obiettivo è la riattivazione dei processi produttivi anche trasferendo temporaneamente alcune attività intermedie e di assemblaggio. Milldue è orientata alla conservazione di tutto il cospicuo portafoglio ordini riprendendo al più presto il flusso delle consegne. Questo garantirà stabilità economica alle circa 50 famiglie dei dipendenti e all’indotto dei fornitori e dei terzisti”.

I titolari quindi sono pronti a ripartire quanto prima, anche trasferendo in parte la produzione.

 

Intanto proseguono le indagini su quanto accaduto. “Sono in corso i necessari accertamenti da parte delle autorità, con le quali abbiamo fin dall’inizio collaborato – afferma ancora Milldue tramite il comunicato -. Vogliamo ringraziare tutte le Autorità per il supporto ricevuto, sia morale che materiale ed in particolare i Vigili del Fuoco che con la loro azione hanno consentito il salvataggio della palazzina uffici e di tutto il suo contenuto, i Carabinieri tutti, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale, e Unindustria Treviso – chiude la nota -. Vogliamo inoltre ringraziare gli assicuratori per l’immediato intervento ed il supporto tecnico che ci stanno dando”. 

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×