21 novembre 2019

Esteri

Inchiesta sul maxi black-out

commenti |

commenti |

E' stato ripristinato quasi completamente il funzionamento della rete elettrica di Argentina e Uruguay, paralizzato ieri da un gigantesco black-out. Ad annunciarlo sono stati i due principali fornitori argentini, Edesur e Edenor e il loro corrispettivo in Uruguay, Ute, dopo la fine del black-out di 15 ore.

 

Intanto l'inchiesta avviata per determinare le cause esatte del problema produrrà risultati solo in sette-dieci giorni: stando al ministro dell'Energia argentino, Gustavo Lopetegui, il sistema si sarebbe bloccato automaticamente dopo aver rilevato una destabilizzazione nel voltaggio. Nel corso di una conferenza stampa, Lopetegui non ha escluso completamente l'ipotesi dell'attacco informatico, che però non viene accreditata come una tra le più probabili.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×