21/10/2017coperto

22/10/2017pioggia debole

23/10/2017sereno con veli

21 ottobre 2017

Treviso

Inchiesta sul venetista di Preganziol

Aperto un fascicolo sulle frasi contro il ministro Kyenge pubblicate da un 50enne trevigiano

commenti | (1) |

TREVISO – L’operaio 50enne Vittorio Milani di Preganziol è stato iscritto nel registro degli indagati per il reato di istigazione a delinquere.

 

Il cosiddetto venetista qualche giorno fa aveva inserito nella sua pagina facebook un post in cui si invitava a uccidere il ministro Cecile Kyenge.

 

Da qui le indagini da parte della Digos che hanno inviato gli atti al procuratore Michele Dalla Costa, il quale ha aperto l’inchiesta.

 

Da segnalare che kl’uomo ha presentato le proprie scuse allo stesso ministro Kyenge tramite il suo legale.

 

Il post era comparso nei giorni in cui era fervente il dibattito sullo ius soli.

 

Commenta questo articolo


A quando una denuncia alla kyenge per razzismo contro gli italiani?

MA questa chi la vuole? chi l'ha votata? chi l'ha messa li dov'è senza aver nessuna competenza...

segnala commento inopportuno

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×