06 dicembre 2019

Oderzo Motta

Inghiottito dalle acque del Piave, non c'è ancora nessuna traccia di Nicola

Il dramma è andato in scena domenica mattina a Fagarè di San Biagio, mentre le ricerche si sono concentrate in zona Ponte di Piave

commenti |

commenti |

le ricerche lungo il Piave

PONTE DI PIAVE - Per il quarto giorno consecutivo vane e ricerche di Nicola Bertoli, il 24enne di Marghera inghiottito domenica mattina alle 10 nelle acque del Piave a Fagarè di San Biagio.

Le ricerche si sono concentrate soprattutto in zona Ponte di Piave ma per il momento non hanno dato esito.

Sul posto hanno continuato a lavorare vigili del fuoco, di polizia locale e carabinieri. Mentre i sommozzatori hanno scandagliato la zona dei piloni del ponte ferroviario e di quello della Postumia.

I soccorritori ipotizzano che il corpo del giovane sia stato inghiottito dal letto del fiume e sia rimasto impigliato in un ramo o nel materiale portato a valle dalla violenta tempesta di ottobre nel bellunese.

Se fosse così, il recupero sarebbe reso ancor più complicato.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×