23/10/2018sereno con veli

24/10/2018sereno con veli

25/10/2018parz nuvoloso

23 ottobre 2018

Rugby

Inizia la Coppa Italia. Mogliano in trasferta a Verona

Prima partita contro la squadra scalgera con ampio turnover da parte di Andrea Cavinato e Salvatore Costanzo

Rugby

mogliano rugby 1969

MOGLIANO – Prima giornata della nuova Coppa Italia e primo impegno stagionale per il Mogliano Rugby 1969 contro la neopromossa Verona. Partita tutta da scoprire visto che le due formazioni non si conoscono ancora bene. Qualche ex. biancoblù nella squadra scaligera, come Riccardo Pavan, Ruben Riccioli e Andrea Buondonno. Molti i cambi previsti nel quindici titolare dai tecnici del Mogliano Cavinato e Costanzo, sia per dare un po’ di riposo ai giocatori con più minutaggio all’attivo, sia per testare con maggior continuità e maggiori responsabilità qualche giovane finora meno impiegato. Nonostante l’ampio turnover, sarà un anticipo del match previsto tra due settimane in Campionato, con Mogliano nuovamente in visita al nuovo stadio del Verona Rugby in una sfida che avrà un valore decisamente diverso, essendoci in palio punti importanti per la permanenza in Top12.



Questo il commento di Andrea Cavinato, head coach della formazione biancoblù: “Viviamo le situazioni giorno dopo giorno, partita dopo partita, il nostro obiettivo prioritario è pensare a breve termine per costruire delle basi solide. Nessun volo pindarico dopo la vittoria contro Viadana, manteniamo la consapevolezza che sia in Campionato quanto in Coppa dobbiamo sempre dare il massimo per tener testa a tutti i nostri avversari. Per quanto riguarda Verona, e la sua nuova realtà, non posso esprimere nessun commento non avendo una conoscenza sufficiente di questo nuovo corso, mi sembra comunque che stiano facendo qualcosa di veramente importante per la città scaligera ed il suo territorio.”





Questa la probabile formazione che sabato 13 ottobre, alle ore 16:00, scenderà in campo presso il Payanini Center, in via San Marco, a Verona:



Facchini; Gallimberti, D’Anna, Zanatta, Uncini; Jackman, Fabi; Toai Key, Corazzi (Cap.), Vizzotto; Finotto, Caila; Cincotto, Ceccato Enrico, Di Roberto



a disp: Ferraro, Buonfiglio, Michelini, Baldino, Zoldan, Cervellin, Scagnolari, Da Re



L’incontro sarà diretto dal Sig. Luca Trentin (Lecco).


 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Rugby

Nella seconda giornata di Challenge Cup il Benetton, sempre in vantaggio, vede sfumare la vittoria grazie alla rimonta dei francesi

Leoni ko in Coppa ad Agen

AGEN (FRANCIA) - Ko allo scadere nel match di Coppa giocato in Francia venerdì sera.

Allo Stade Armandie le cose si mettono subito bene per gli uomini di coach Crowley che passano in vantaggio con la meta di Bigi al secondo minuto di gioco. Il tallonatore biancoverde riesce ad andare oltre la...

Andrea Michelini in azione
Andrea Michelini in azione

Rugby

Seconda sconfitta consecutiva per i biancoblù. Atteggiamento da rivedere per i ragazzi di Cavinato.

Valsugana corsaro a Mogliano in Coppa Italia

MOGLIANO – Anche la seconda giornata di questa Coppa Italia non sorride al Mogliano Rugby 1969 che viene sconfitto dal Valsugana.


Mirco Finotto in percussione nell'ultima partita
Mirco Finotto in percussione nell'ultima partita

Rugby

Per i biancoblù visita a sorpresa del Coach neozelandese Wayne Smith alla vigilia della seconda giornata di Coppa Italia

Il quindici di Mogliano per il derby di Coppa Italia

MOGLIANO V.TO - Ultimamente non mancano le sorprese per il nuovo Mogliano Rugby 1969, in particolare alla Club House dello Stadio Quaggia che riceve visite eccezionali ed inaspettate, alla vigilia dell'annuncio della formazione che affronta sabato il derby con il Valsugana nella seconda giornata di...

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×