21 ottobre 2019

Treviso

Inseguimento e schianto nella notte, l'auto si ribalta: feriti poliziotti e passeggeri, uno in gravi condizioni

L'incidente in viale Luzzatti a Treviso. Arrestati tre ventenni

commenti |

commenti |

incidente Treviso

TREVISO Inseguimento ed incidente nella notte in viale Luzzatti a Treviso: feriti due poliziotti ed i tre passeggeri dell'auto in fuga, di cui uno in gravi condizioni. L’impatto si è verificato poco dopo le 3. Stando a quanto emerso, l'auto sarebbe stata inseguita dalla polizia, il conducente avrebbe perso il controllo e ci sarebbe stato lo schianto. Il mezzo poi ha terminato la sua corsa sul marciapiedi e si è ribaltato. Arrestati i tre ragazzi alla guida. 

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno prestato le prime cure e poi hanno effettuato il trasferimento in ospedale dei feriti. I vigili del fuoco si sono occupati di rimuovere il mezzo distrutto e mettere in sicurezza la strada. 

L’inseguimento è scattato quando l’auto, una Golf, dopo essere stata fermata nei pressi di un parcheggio di via Pisa da una gazzella dei carabinieri, è scappata imboccando viale della Repubblica.

Durante l’inseguimento, i poliziotti hanno per due volte provato ad affiancare i fuggitivi intimando loro di fermarsi, ma entrambe le volte l’autista dell’auto ha provato a speronare la volante, che, solo grazie all’abilità del poliziotto alla guida, è riuscita ad evitare la collisione.

 

 

Giunti all’incrocio con viale Luzzatti, ad una velocità superiore ai 100 km/h, la macchina in fuga ha riprovato a speronare la volante, stavolta colpendola sul lato sinistro, facendola sbandare e urtare il marciapiede, danneggiando seriamente il mezzo di servizio. I due operatori, rimasti entrambi feriti a seguito dell’incidente, hanno evitato conseguenze peggiori solo grazie all’apertura dell’airbag ed ai riflessi dell’autista che è riuscito ad evitare, sterzando all’ultimo, lo schianto con il muro di un palazzo.

 

A causa del contraccolpo, la Golf, dopo aver colpito un muretto ed aver abbattuto alcuni pali della luce, si è più volte capovolta, andando a sbattere contro il muro di un negozio ortofrutticolo di viale Luzzatti, danneggiando profondamente la struttura, tanto da renderlo inagibile.

 

I tre passeggeri sono stati estratti fuori dagli stessi poliziotti e dai vigili del fuoco intervenuti e si trovano attualmente ricoverati all’ospedale di Treviso. Si tratta di due 20enni ed un 26enne: sono stati tutti tratti in arresto, in maniera congiunta dal personale della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, per i reati di lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte degli investigatori della Squadra Mobile per verificare il loro coinvolgimento in ulteriori reati commessi durante la serata e l’eventuale partecipazione di altri soggetti.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×