20 ottobre 2019

Treviso

Insulta gli elettori del Pd e Movimento 5 stelle: "Una massa di co..”, assessore di Carbonera nella bufera

Le opposizioni chiedono le dimissioni dell’assessore all’urbanistica Tirelli

commenti |

commenti |

CARBONERA - Critica il nuovo governo e insulta gli elettori attraverso un commento pubblicato su Facebook sotto un post della pagina del “Fatto Quotidiano”. A finire nella bufera è l’assessore all’urbanistica di Carbonera Fabio Tirelli, che senza giri di parole ha dato dei “cog..” agli elettori del Pd e del Movimento 5 stelle.

L’assessore, sotto l’articolo che spigava la nuova linea del Governo in tema di immigrazione, scrive: “E siccome siete davvero furbi voi, sicuramente accedere di lasciare tutti i nigeriani in Italia. M5s e Pdioti… una massa di co…!!!”.

Una posizione pubblica e un linguaggio intollerabile per l’opposizione che ne chiede subito le dimissioni. “L’assessore ha dei c...a tutti gli elettori del Pd e del M5s che, conti alla mano, nel Comune di Carbonera sono stati 3.283 stando alle ultime elezioni politiche. Una gravissima mancanza di rispetto per gli avversari politici e di senso istituzionale, che oltretutto si colora dei tristi tratti del razzismo e dell’odio verso un altro popolo, quello nigeriano – affermano i membri del gruppo Impegno Civico Carbonera –. Urlare nei social, anche se a titolo personale, è un atto pubblico a tutti gli effetti: un assessore, anche se non è eletto, lo dovrebbe ben capire bene, come dovrebbe saper comportarsi in ogni situazione. Si vergogni, non è degno di essere un amministratore di un comune come il nostro che del rispetto reciproco ha sempre fatto una bandiera”.

 “Non accettiamo che queste parole diventino la firma dell’amministrazione comunale di Carbonera, che così si macchia di volgarità e perde di quell’autorevolezza ed equità nei confronti di tutti i cittadini. Per questo – tutte le forze di opposizione in consiglio comunale, Impegno Civico Carbonera e SiAmo Carbonera – il sindaco prenda pubblicamente le distanze da questo tipo di comunicazione e provveda subito chiedendo le dimissioni dell'assessore”.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×