18/08/2018sereno con veli

19/08/2018sereno con veli

20/08/2018sereno

18 agosto 2018

Sport

Inter, 3 punti dalla Champions

Altri Sport

L'Inter soffre ma riesce a restare in corsa per la volata Champions battendo 2-1 al Bentegodi il Chievo. Si decide tutto nella ripresa, al 50' gol di Icardi, raddoppio nerazzurro 11 minuti più tardi con Perisic. Nel finale di gara gli scaligeri accorciano le distanze con Stepinski allo scadere. In classifica l'Inter, quinta, sale a 66 e resta in scia di Roma e Lazio a 67. Deve invece lottare per non retrocedere il Chievo quartultimo assieme al Crotone con 31 punti, due in più della Spal.

 

La prima conclusione dell'incontro è di marca nerazzurra, una punizione di Cancelo che sorvola la traversa. Al 12' occasionissima per i veronesi con Pucciarelli che con un grande tiro al volo da fuori area prende il palo ad Handanovic battuto. Sull'altro fronte Perisic, scattato sul filo del fuorigioco tenta un pallonetto su Sorrentino che termina alto.

 

Insiste il Chievo con Giaccherini che di destro impegna severamente Handanovic che alza sopra la traversa. L'Inter non sta a guardare, lancio lungo di Rafinha per Perisic che a tu per tu col portiere non riesce a toccare la sfera. Ci prova ancora Rafinha con un diagonale velenoso che termina di poco a lato.

 

Insistono i nerazzurri: al 27' Cancelo batte un calcio d'angolo direttamente a rete, Sorrentino vola per toglie il pallone dal sette. Al 40' occasione per Cacciatore, il terzino gialloblù tenta la sortita offensiva e la conclusione potente viene neutralizzata in due tempi da Handanovic. Ancora Chievo: Pucciarelli scatta in contropiede tallonato da Skriniar, la conclusione da posizione defilata viene respinta dal portiere dell'Inter.

 

Punizione di Brozovic al 49', il tiro effettuato viene alzato coi pugni sopra la traversa da Sorrentino. Al 51' vantaggio Inter: Brozovic tenta la conclusione da fuori ma Sorrentino respinge, arriva D'Ambrosio che serve Icardi pronto alla deviazione vincente sotto porta. Dopo aver consultato il Var l'arbitro Valeri convalida la rete. Gli scaligeri accusano il colpo e l'Inter raddoppia: al 61' triangolazione Karamoh-Rafinha-Perisic col croato che insacca con un colpo sotto davanti a Sorrentino. Il Chievo reagisce e Rigoni da fuori area tenta la conclusione deviata da un difensore in angolo.

 

A 12' dalla fine è Rafinha ad andare vicino alla terza marcatura nerazzurra ma la sua incursione in area viene neutralizzata con un intervento di piede da Sorrentino. Al 90' accorcia le distanze il Chievo con Stepinski che beffa in contro-tempo Handanovic in uscita. Arrembaggio finale dei padroni di casa che sfiorano il gol del pari al 95' quando Tomovic sul secondo palo non riesce nella deviazione vincente su un pallone allungato di testa da Inglese.

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×