23/01/2018quasi sereno

24/01/2018quasi sereno

25/01/2018nuvoloso

23 gennaio 2018

Mogliano

Intossicati dal monossido, in tre in ospedale

L'episodio è accaduto a Roncade l'altra notte. Al Ca' Foncello una coppia ivoriana con una bambina di 8 anni

commenti |

il pronto soccorso di Treviso

RONCADE - Intossicati dal monossido, finiscono in ospedale: è accaduto ieri a tre persone, tra cui una bambina di 8 anni, dopo aver respirato esalazioni della micidiale sostanza.

Nella notte tra sabato e domenica, poco prima dell’una, una coppia ivoriana che risiede a Roncade, in via Pistor, 30 anni lui, 24 lei, hanno chiesto l’intervento del 118 nel loro appartamento a causa di forti giramenti di testa e malessere.

Il personale Suem, una volta sul posto, sono risaliti facilmente alle cause. Dunque è stato chiesto anche il supporto dei vigili del fuoco per effettuare le verifiche del caso. Oltre ai coniugi ivoriani presente anche una bambina, anch’essa trasportata al Pronto soccorso per accertamenti del caso.

Nessuno dei tre è in pericolo: l'intossicazione da monossido è risultata lieve. 

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×