23/01/2018quasi sereno

24/01/2018quasi sereno

25/01/2018nuvoloso

23 gennaio 2018

Oderzo Motta

Intossicazione da monossido, famiglia ricoverata a Mestre

L'episodio è accaduto domenica sera in un appartamento di via Squero a Motta di Livenza

commenti |

l'ospedale dell'Angelo di Mestre

MOTTA DI LIVENZA - Intossicazione da monossido: famiglia di origine nordafricana finisce al Pronto Soccorso.

L’epiosdio è accaduto domenica sera alle 23 in un appartamento di via Squero a Motta.

Si sono sentiti male padre, 54 anni, madre, 40 e due figli di uno e tre anni.

La chiamata al 118 è stata immediata. I quattro sono stati ricoverati in pronto soccorso a Oderzo e da qui all’ospedale di Mestre (nella foto) per essere sottoposti alla terapia con camera iperbarica.Nessuno dei quattro è in gravi condizioni.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×