23/11/2017nuvoloso

24/11/2017nuvoloso

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Conegliano

Investito da una scarica da 20mila volt, salvo per miracolo

Vittima dell'incidente un operaio di Mareno, se l'è cavata con una semplice ustione

commenti |

MARENO DI PIAVE - E’ stato colpito da una scarica da 20mila volt, e se l’è cavata con una semplice ustione. Può dirsi miracolato B.B., 47enne di Mareno di Piave che ieri stava lavorando in un un’azienda di San Vito al Tagliamento.

 

L’uomo era alle prese con la manutenzione della cabina elettrica dell’impianto fotovoltaico, quando è stato letteralmente investito dalla scarica. Ad accorgersi del fatto un collega, allarmato dallo strano rumore avvertito: sul posto sono giunti immediatamente i soccorsi, e B.B. è stato elitrasportato all’ospedale.

 

L’incidente gli ha comunque provocato solo un’ustione alla mano, per la cui guarigione ci vorranno circa 15 giorni: il guanto del manutentore si è bruciato in seguito al passaggio della corrente.

 

L’uomo è rimasto comunque cosciente fino all’arrivo del personale medico e dei Carabinieri, che indagano sull’accaduto.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×