19/08/2018sereno con veli

20/08/2018sereno

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Agenda

Io mai niente con nessuno avevo fatto.

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando 19/07/2018
orario Dalle 19:30 alle 23:00
dove Mogliano
Filanda Motta
prezzo 14,00€ per uno spettacolo; 10,00€ solo spettacolo musicale; 20,00€ per i due spettacoli nella stessa serata
info Tel.3462201356 temaculturafestival@gmail.com
sito web https://goo.gl/KxxId8

Il 19 luglio alla Filanda Motta (Campocroce di Mogliano Veneto) in scena “Io mai niente con nessuno avevo fatto”, spettacolo pluripremiato in Italia e all’estero che affronta il tema dell’omosessualità

Tema Cultura Festival entra nel vivo con un “Io mai niente con nessuno avevo fatto”, la storia di Giovanni, incarnazione dell’ingenuità e della passione allo stato puro, l’istinto alla vita e alla sopravvivenza al di là del male. Tre i personaggi che gravitano in un universo popolare, uno scenario pieno di brutalità ed istinto dove la violenza si scontra con l’innocenza. Uno spettacolo pluripremiato, che affronta il tema dell’omosessualità, trattando tematiche sociali intrecciate con la sensualità trattata in modo mai convenzionale o imbavagliata nel perbenismo.

La drammaturgia e la regia sono a firma Joele Anastasi, sul palcoscenico Joele Anastasi, Enrico Sortino, Federica Carruba Toscano. Lo spettacolo, portato in scena da Vucciria Teatro per la prima volta in Veneto, è prodotto dalla Fondazione Teatro di Napoli - Teatro Bellini.

“In “Io, mai niente con nessuno avevo fatto” – dichiara Joele Anastasi - utilizziamo la Sicilia per raccontare il passato. Come fosse uno sguardo alle origini. E così viene fuori un universo cristallizzato e quasi mitico, reso mitico proprio da quegli stessi personaggi che urlano il loro disperato bisogno di ritagliarsi un posto nella (S)toria, di esistere a tutti i costi, di appartenere a sé stessi”.

Alle 19.30 appuntamento con la musica con lo show “Ginga on my mind”, alle 20.30 aperitivo con gli artisti.

Il 26 luglio in scena una prima nazionale: Edoardo Siravo conquisterà il pubblico con “Non ci resta che ridere”, un viaggio nella letteratura e nella poesia comica di tutti i tempi.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.00 mentre alle 20.30 è previsto un aperitivo con gli artisti.

Il 26 luglio alle 19.45 Francesco Zanetti darà voce alle note di Fabrizio De André con “Storie sbagliate”.

Per la rassegna giovani palcoscenici il 30 luglio alle 19.30 studenti della London Accademy (di cui una ex allieva di Tema Cultura) presenteranno uno studio su Antigone, il 29 e il 30 luglio alle 21.00 luci accese su “Alice” prodotto dalla compagnia LA STANZA e realizzato durante uno stage in programma dal 16 al 29 luglio.

Tema Cultura Festival è una delle iniziative della rassegna Metropolis promossa dal Comune di Mogliano Veneto.

 

Trama:

Un paesino di Sicilia, fine anni ‘80. Due cugini crescono come fratello e sorella e giocano per cancellare la solitudine ancestrale di una famiglia senza padri. Sono prede troppo vulnerabili senza nessuno che dia loro consapevolezze o difese: dietro le persiane è nascosto un paese che spia, giudica e non vive. Tentano di combattere il loro destino per sognare, lei di lasciare quell’isola che li culla e li affoga, lui di amare liberamente un uomo. Come in una tragedia antica va espiata la colpa di chi si ribella e il giovane puro è sporcato dallo spettro dell’Hiv. Lui che ‘mai niente con nessuno aveva fatto’ s’infetta d’amore. Mentre tutti piangono già la sua morte, il suo istinto alla vita esplode candido e redime il paese.


Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

Treviso

22/08/2018 dalle 17:00 alle 19:00 - Parco degli Alberi Parlanti - V.le Felissent 56 - Treviso

Ah! Non ho una parola ... al Parco.

Un posto all'ombra: il teatro del mercoledì al parco

Asolo

25/08/2018 dalle 21:00 alle 23:30 - Giardino del Castello di Caterina Cornaro

"Violenza sulle donne".

La tragedia di Clitemnestra - dal mito alla realtà contemporanea

Fregona

26/08/2018 dalle 16:30 alle 17:30 - Giardino Botanico alpino del Cansiglio - Pian Cansiglio

VOCI TRA I FIORI.

Con il coro del CAI di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×