25/06/2017temporale e schiarite

26/06/2017quasi sereno

27/06/2017parz nuvoloso

25 giugno 2017

Economia e Finanza

Italia a due facce: segni di ripresa ma cresce la povertà

commenti |

La crisi ha aumentato la diseguaglianza nella maggior parte dei paesi europei ma se altrove "l’intensificarsi dell’azione redistributiva pubblica ha mitigato l’incremento della diseguaglianza dei redditi disponibili" in Italia questa azione "è tra le più basse in Europa e nel corso della recessione è aumentata meno che altrove mostrando la difficoltà del sistema welfare nel contrapporsi alle forze di mercato". Lo scrive l'Istat in un capitolo del Rapporto Annuale appena diffuso.

L'Istat evidenzia il ruolo cruciale in questa redistribuzione alle pensioni, che "nel caso di pensionati senza altra fonte di reddito, assicurano un reddito disponibile a persone con un reddito di mercato nullo, mentre un ruolo modesto è ricoperto" da interventi come "assegni al nucleo familiare o sussidi di disoccupazione".

 

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×