21/10/2018pioggia debole

22/10/2018sereno

23/10/2018sereno con veli

21 ottobre 2018

Montebelluna

Its Meccatronico, al via le lezioni per 69 super tecnici

Inizia il primo corso, si tiene all’Einaudi di Montebelluna e all’Ipsia di Castelfranco

commenti |

meccatronico

MONTEBELLUNA/CASTELFRANCO - Sono iniziate ieri le lezioni per i 69 ragazzi che nella Marca hanno deciso di credere nel percorso formativo di Istruzione Tecnica Superiore dell’ITS Academy Meccatronico Veneto. Sono 22 del primo anno nella nuova sede di Montebelluna e Castelfranco dell’ITS per il conseguimento del titolo di Tecnico Superiore per l'Automazione ed i Sistemi Meccatronici.

Le lezioni e le esercitazioni si terranno presso le aule e i laboratori dell’IIS Einaudi Scarpa di Montebelluna  e dell’IPSIA Galilei di Castelfranco, mentre per l’organizzazione è stato creato un gruppo di lavoro sinergico tra scuole superiori del territorio. A Treviso città invece sono coinvolti 47 studenti, tra il primo e secondo anno, tra cui una ragazza, per il titolo di Tecnico Superiore per l’Innovazione di Processi e Prodotti Meccanici che frequenteranno presso l’IIS Giorgi Fermi.

 

L’apertura della nuova sede in tandem tra Montebelluna-Castelfranco risponde alle richieste del tessuto imprenditoriale locale sempre alla ricerca di queste figure ed è stata supportata dalla Regione che crede nella formazione tecnica professionalizzante. Le selezioni, chiuse nei giorni scorsi in tutto il Veneto, hanno permesso di formare complessivamente 12 classi del primo e secondo anno, portando a ben 275 il numero di ragazzi che frequenteranno i corsi nelle 7 sedi e il coinvolgimento di 250 aziende venete che accoglieranno i ragazzi attraverso i tirocini formativi di 800 ore cui si aggiungono 1200 di laboratorio e in classe con docenti provenienti per almeno il 50% dal mondo del lavoro.

 

Al termine del biennio i 69 studenti delle sedi di Treviso e provincia accederanno all’esame per il Diploma Statale Europeo di 5^ livello EQF (European Qualification Framework).

“I numeri complessivi rendono l’ITS Academy Meccatronico Veneto una realtà di riferimento per il mondo imprenditoriale della nostra regione – afferma il direttore Giorgio Spanevello -. Con la nuova sede di Montebelluna e Castelfranco abbiamo risposto alla forte richiesta che ci arriva da aziende 4.0 dove automazione e robotica sono ormai una realtà e nelle quali è fondamentale poter disporre di tecnici con competenze che spaziano dalla meccatronica, all’elettronica, all’informatica e che una volta in azienda possono essere impegnati nella progettazione, nelle produzione, nel controllo qualità di prodotto o di processo e infine nella Ricerca e Sviluppo”.

 

MAKER FAIRE 2018 Nella settimana di inizio lezioni il team di ragazzi della sede di Treviso e Vicenza ha avuto un grande riconoscimento dalla fiera italiana per eccellenza dei makers in ambito tecnologico: ben sette progetti, di cui tre da Treviso, sono stati accolti dalla

MAKER FAIRE di Roma che si aprirà il 12 ottobre e fino al 14. Nei tre stand dell’ITS meccatronico Veneto gli oltre 100 mila visitatori da 65 paesi potranno ammirare e scoprire i loro progetti:

Dalla sede di Treviso:

1. Liberty, carrozzina per disabili con movimentazione elettrica e alzata verticale che può essere eseguita manualmente con joystick o automaticamente con impostazione da interfaccia.

2. Mojito Machine, macchina automatizzata che permette l'erogazione in pochi secondi di un professionale Mojito. I liquidi estratti dalle bottiglie sono dosati nel bicchiere contenente il ghiaccio e la menta.

3. Ombre-ON, progetto di ombrellone a movimentazione automatica, che si apre come i petali di un fiore dalla struttura a forma cilindrica sfruttando movimenti azionati elettricamente.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×