18/07/2018sereno

19/07/2018quasi sereno

20/07/2018quasi sereno

18 luglio 2018

Esteri

Jet si schianta dopo addio al nubilato, muoiono 8 ragazze

commenti |

Otto donne, tra cui la figlia di un noto imprenditore turco, la 28enne Mina Basaran, sono morte a causa dello schianto del jet privato sul quale stavano viaggiando da Sharjah negli Emirati Arabi Uniti a Istanbul in Turchia.

 

Mina Basaran aveva celebrato il suo addio al nubilato a Dubai negli Emirati prima dell'incidente. La donna avrebbe dovuto sposare l'imprenditore Murat Gezer il 14 aprile a Istanbul. Nell'incidente hanno perso la vita anche i tre membri dell'equipaggio, tutte donne. Secondo l'aviazione civile di Sharjah, da dove è partito l'aereo, a bordo del jet volavano otto passeggeri, sei di nazionalità turca e due spagnola.

 

Secondo il giornale Khaleej Times, l'aereo si è schiantato contro le montagne di Zagros a Teheran dopo aver incontrato una forte perturbazione con pioggia e vento. Il jet Bombardier Challenger C600, che apparteneva al padre di Mina, proprietario della Basaran Yatirim Holding in Turchia, ha preso immediatamente fuoco dopo lo schianto, secondo la ricostruzione del Khaleej Times.

 

L'agenzia di stampa Irna ha riferito che le autorità hanno già recuperato la ''scatola nera'' del jet. 

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×