19/06/2019temporale e schiarite

20/06/2019quasi sereno

21/06/2019quasi sereno

19 giugno 2019

Sport

Juve, festa scudetto rimandata.

Serie A

Altri Sport

Ferrara, 13 apr. (AdnKronos) - La Spal batte in rimonta 2-1 la Juventus rinviando i festeggiamenti bianconeri per l'ottavo scudetto consecutivo. Allo stadio Paolo Mazza la squadra di Allegri, a cui bastava 1 punto per avere la matematica certezza del titolo, passa in vantaggio al 30' con Kean, nella ripresa Bonifazi pareggia al 49', il 2-1 della Spal ad opera di Floccari al 74'.

Robusto turnover per Allegri in vista del ritorno dei quarti di Champions League contro l'Ajax. In attacco la coppia è formata da Dybala e Kean, a centrocampo rientra dopo un lungo stop Cuadrado al fianco di Bentancur, del giovane Kastanos e di Cancelo. In difesa spazio all'esordiente Gozzi.

Al 12' primo acuto bianconero con Cancelo che pennella in area per Kean, provvidenzialmente anticipo da Cionek in angolo. Poco dopo tentativo di sforbiciata in area di Murgia che non va a buon fine. E' ancora l'ex Lazio a tentare la conclusione da fuori area, De Sciglio allontana. Ci prova ancora la Spal, Schiattarella al volo da fuori non centra la posta. Tiro a giro di Petagna deviato in angolo al 27'. Due minuti più tardi un tiro da fuori area di Cancelo viene toccato da Kean che infila Viviano, per l'attaccante 19enne si tratta della sesta partita consecutiva in gol.

La reazione dei padroni di casa arriva al 39' su punizione, il tiro di Murgia termina sopra la traversa. Poco dopo Cuadrado entra in area ma viene fermato al momento del tiro, la sfera arriva a Cancelo murato in angolo. Sull'altro fronte colpo di testa di Floccari fuori misura.

La Spal, a caccia di punti salvezza, comincia la ripresa in avanti a caccia del pari, Petagna prova la conclusione dal limite neutralizzata da un difensore. Al 48' su azione da corner, Bonifazi svetta di testa e beffa Perin sul primo palo riportando il risultato in parità. Insistono i padroni di casa, Murgia di testa ha l'occasione del raddoppio ma Perin blocca sicuro.

Cambio di Allegri, esce Kastanos, dentro Nicolussi. E' il neo entrato a obbligare al 67' Viviano a un grande intervento per togliere dal sette una conclusione insidiosa. Fuori anche Kean, entra il 20enne Mavididi. Nella Spal dentro Valdifiori per Schiattarella. Ci prova la Juve con un sinistro di Dybala, il portiere blocca in presa bassa. Al 73' la Spal passa in vantaggio, Murgia entra in area e serve dopo un rimpallo fortunato Floccari, l'attaccante di destro supera Perin.

Allegri tenta il tutto per tutto, entra Bernardeschi per Barzagli. Nel finale assedio bianconero, con De Sciglio che di testa ha l'occasione per il 2-2, ma il fortino della Spal regge, dopo 4 minuti di recupero Doveri fischia la fine. Per la Juventus la festa scudetto è rimandata, potrebbe arrivare domani in caso di pareggio o sconfitta del Napoli al Bentegodi contro il Chievo. Festa grande per la Spal che in classifica sale a 35 punti allungando a +7 sull'Empoli terzultima.

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×