22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

22 luglio 2018

Altri sport

Karate / Atleti di Marca protagonisti a Dueville

In provincia di Vicenza è andata in scena la seconda edizione del AT karate Cup della Fijlkam, Aics. Ecco tutti i premiati trevigiani

Altri sport

Maurizia Sbeghen (giudice), Vanessa Mazzonetto ed il coach Paolo Nave

VICENZA - Atleti di Marca protagonisti al Palasport di Dueville (Vicenza) si è disputata la seconda edizione del AT karate Cup della Fijlkam, Aics ed enti convenzionati.

Hanno partecipato cinquecento atleti provenienti da Toscana , Lombardia, Piemonte e Veneto riservato alle categorie maschili e femminili e suddivisi per categoria di età e di peso. Per i rappresentanti della provincia di Treviso ottimo bottino con 14 medaglie d’oro, 18 d’argento e 20 di bronzo.

Medaglie d’oro : Gianmarco Rosa BM52 Jitakyoei Gorgo, Federica D’Este AF60 Karate 2001, Giovanni Trentin 1CM, Veronica Barichello 1JF, Alex Berton AM40, Alice Belvini CF48, Anthea Ferro CF66, Giacomo Lucietti CM+76, Giacomo Andretta JM67, Alessandro Gatto JM84, Giacomo Andretta SM67, Alessandro Gatto SM84 del Karate Castelfranco, Sara Bandiera AF53 , Vanessa Mazzonetto BF54 del Treviso Karate.

Medaglie d’argento: Tommaso Trevisiol BM78 , Irene GranzottoCF53 Karate Club Valdobbiadene, Riccardo de Pra CM+/6 Kanazawa Cimadolmo, Emilia Uliana AF47, Luca Bornacin AM61 del Jitakyoei Gorgo, Federica d’Este 1AF, Francesco Bellotto 1CM, Joseph Rossi SM67 del Karate 2001, Giada Peruzzi 1Bf , Riccardo Merola 1BM, Enrico Pizziolo 1SM, Alessandro Conte AM40, Matteo Simionato BM57,Davide Andretta CM61 , Giacomo Lucietti JM64 del Karate Castelfranco, Gioia Zandomeneghi SF+68 del Ki Kai Dojo Carbonera, Rachele Miotto 1SF, Michael Ferrarese SM75 del Karate Resana.

Medaglia di bronzo. Paola Pederiva CF59, Mattia Trevisiol CM76 del karate Valdobbiadene, Giulia Gregori BF 63 del Kanazawa Cimadolmo, Carlotta Canzian AF42, Lorenzo Costa BM57 del Jitakyoei Gorgo, Joseph Rossi JM67 del Karate 2001, Edoardo Graziotto 1AM, Enrico Pizziolo 1JM , Giovanni Trentin 1JM, Laura Trentin AF60, Samuel Favero AM45, Nicola Basso BM78, Riccardo Alberton JM75 e SM75 del Karate Castelfranco, Sara Eva Beraldo SF55 del KiKai Dojo Carbonera, Valentina Secco 1SF, Andrea Ferrarese JM84, Cristian Bergamin JM84, Matteo Miotto SM60, Luigi BrandonisioSM84 del karate Resana.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

la Notte Rosa di venerdì sera a Oderzo
la Notte Rosa di venerdì sera a Oderzo

Altri sport

Ieri sera a Oderzo bel debutto dell’evento organizzato da Atletica Tre Comuni e LILT: il ricavato sarà destinato all’acquisto di un ecografo di ultima generazione da utilizzare per la prevenzione dei tumori al seno

Quattromila donne per colorare la notte di rosa

ODERZO - Quattromila magliette rosa per colorare la notte di Oderzo. E’ stata un successo, l’edizione inaugurale della Notte Rosa: 4.080 donne, provenienti da tutto il Nordest.

l'edizione 2017
l'edizione 2017

Altri sport

Una settantina i vogatori al via nella due giorni giunta alla quarta edizione

Nel weekend discesa col Kayak da Portobuffolè a Caorle

PORTOBUFFOLÈ - Al via sabato 21 la Kayakkata 2018, discesa con il Kayak da Portobuffolè a Caorle. In mattinata dunque il via degli oltre 70 “Kayaker” per quella che è diventata la quarta edizione dell’iniziativa .

Mattia Prosdocimo
Mattia Prosdocimo

Altri sport

Ottimo risultato dopo il terzo posto conquistato il 7 aprile a Lignano

Judo / Prosdocimo quinto alla Junior European Cup in Ungheria

VITTORIO VENETO - Marca protagonista a livello europeo. Alla Junior European Cup 2018, manifestazione di Judo disputatosi a Paks ( Ungheria) allo Sports hall Atomerőmű SE Sportcsarnok, che vedeva al via 360 atleti di 29 nazioni e quattro continenti , Mattia Prosdocimo , portacolori del Judo...

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×