19/09/2018quasi sereno

20/09/2018sereno

21/09/2018sereno

19 settembre 2018

Mogliano

Latitante a casa di anziana disabile, lavorava come colf

La donna era ricercata dal 2013, deve scontare quattro anni per truffa

commenti |

MOGLIANO – Era latitante da tre anni, ma lavorava come colf a casa di un’anziana disabile di Mogliano ignara di tutto. La donna, una rumena di 53 anni, è stata scoperta dai carabinieri  a seguito di un’articolata attività e quindi portata in carcere.

Latitante dal 2013 e destinataria di un mandato di arresto europeo, doveva scontare una pena di quattro anni di reclusione per aver commesso in Romania numerosi reati di contraffazione di documenti e truffa.

 

L’indagine, avviata a seguito della segnalazione di una fonte confidenziale, ha consentito, in breve tempo, di rintracciarla presso l’abitazione dell’anziana disabile di Mogliano, dove, in cambio dell’ospitalità, svolgeva l’attività di badante senza destare alcun tipo di sospetto.

La donna attualmente si trova nel carcere femminile di Venezia.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×