21 novembre 2019

Treviso

LE CONSULENZE DEGLI ENTI PUBBLICI NON FINISCONO MAI

Tra milioni e milioni di euro non mancano le spese originali

Mauro Favaro | commenti | (2) |

Mauro Favaro | commenti | (2) |

TREVISO – Studi e indagini commissionate dagli enti pubblici della Marca paiono non conoscere confini. Così come la loro propensione verso il marketing. A rivelarlo sono gli elenchi delle consulenze e degli incarichi esterni relativi al 2010 appena pubblicati dal ministero della Funzione pubblica.

Il Comune di Montebelluna, per esempio, ha messo da parte 1.500 euro per studiare il comportamento dei miriapodi, cioè dei millepiedi, che hanno casa tra le colline trevigiane. E la Provincia, che vanta un conto totale di 1 milione, ha accantonato circa 21 mila euro per far la conta delle anguille nei fondali fangosi dei fiumi della Marca.

Poi c'è il marketing. Sono riconducibili a questa "parola magica" i soldi spesi sempre dalla Provincia per organizzare una cena di gala al Vinitaly (600 euro) e per far passare i berrettini da distribuire agli uomini della Protezione civile sotto l'attento sguardo di un “esperto manifatturiero” (1.200 euro).

Gli altri non sono da meno. Il Comune di Treviso supera di poco quota mezzo milione di euro, tra cui c'è la curiosità dell'incarico affidato a degli specialisti per schedare 87 quadri non meglio precisati.

Il Centro ricerca per la viticoltura di Conegliano (in tutto ha speso oltre 288 mila euro) solo per far riordinare una sala in vista di una cena a Farra di Soligo ha sborsato 1.470 euro. Mentre il Parco del Sile (complessivamente ha tirato fuori oltre 168 mila euro) ha messo 12 mila euro per rifare il look al sito dei parchi del Veneto. Peccato che adesso l'aggiornamento sia rimasto fermo al 2010.

 



Mauro Favaro

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

10/07/2017

La "bisata" torna nel Sile

Operazione di ripopolamento faunistico domenica mattina lungo cinque corsi d'acqua del trevigiano

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×