14/12/2017coperto

15/12/2017coperto

16/12/2017parz nuvoloso

14 dicembre 2017

Vittorio Veneto

La Lega vuole chiarezza sulla centralina di proprietà del sindaco sul Meschio

L'interrogazione del consigliere Gianluca Posocco all'assessore Costa

Roberto Silvestrin | commenti |

meschio centralina del sindaco

VITTORIO VENETO - La Lega chiede chiarimenti sulla centralina idroelettrica di proprietà del sindaco e della sua famiglia sul fiume Meschio. Lo fa attraverso l’interrogazione presentata dal consigliere Gianluca Posocco, che chiede all’assessore all’ambiente Giuseppe Costa “se la società Immobiliare Zeta snc disponga di una concessione d’acqua ad uso idroelettrico e, se sì, da quando”.

 

L’esponente del Carroccio vuole inoltre far chiarezza su eventuali “controlli in merito al rispetto della normativa vigente tanto in termini di riattivazione della vecchia centrale ed eventuale innalzamento della briglia, quanto in termini di concessioni e pratiche ambientali” relativi alla società.

 

L’immobiliare in questione compare nella lista degli intestatari degli impianti idroelettrici sul fiume, e attraverso una visura camerale si apprende che il primo cittadino di Vittorio Veneto, Roberto Tonon, è uno dei soci rappresentanti dell’impresa. La Lega quindi, all’interno di più ampi controlli e verifiche sugli impianti esistenti, vuole degli approfondimenti sulla struttura dell’Immobiliare Zeta.

 

“Sono stati eseguiti controlli nei confronti delle società proprietarie o concessionarie di impianti idroelettrici?” chiede Posocco alla giunta e a Costa. Sono 36 gli impianti installati sul Meschio, e molte di essi sono stati al centro di polemiche infuocate e di “tensioni” amministrative. Come nel caso dell’impianto di via dei Molini, che aveva visto l’assessore Costa schierarsi apertamente contro l’arrivo della centralina.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.926

Anno XXXVI n° 22 / 14 dicembre 2017

LE NOVITA' DELL'ANNO CHE VERRA'

2018. Le novità dell’anno che verrà

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×