22/04/2019parz nuvoloso

23/04/2019pioggia moderata

24/04/2019possibili piovaschi

22 aprile 2019

Cronaca

Lele Mora picchiato e rapinato in un campo rom

commenti |

Picchiato, minacciato e rapinato di 40mila euro dopo essersi recato a un appuntamento per comprare una partita di bottiglie di champagne assieme a un pluripregiudicato. Protagonista della vicenda, raccontata oggi dal 'Corriere della sera', è Lele Mora.

I fatti risalgono al maggio scorso. Mora, assieme a un 'committente', un pluripregiudicato per rapina, porto d'armi, ricettazione e spaccio viene "invitato" a comprare una partita di Dom Perignon e Cristal a un prezzo "conveniente". I due si presentano all'appuntamento con 40mila euro in contanti. A fornire la somma è il committente. Arrivati nel luogo indicato, il personaggio televisivo e il pluripregiudicato vengono condotti in un campo nomadi e lì subiscono la violenta rapina.

"Ho mostrato i soldi, un uomo allora ci ha condotti all’interno della sua roulotte, ha finto di prendere delle bottiglie di champagne e mi ha strappato dalle mani il borsello con il denaro - ha raccontato Mora -. Subito hanno fatto irruzione tante donne, all’improvviso urlavano: 'Via, via c’è la polizia', udivamo colpi di arma da fuoco, sono intervenuti altri uomini di corsa. Ci hanno malmenato e poi tutti insieme, a spintoni, ci hanno cacciato via dal campo".

L'ex agente dei vip ha spiegato di non aver denunciato per paura di ritorsioni ma la vicenda non finisce lì. Mora inizia a essere minacciato dal pregiudicato 'committente' che aveva partecipato all'affare dello champagne. "Ti sei messo nei casini? - gli avrebbe detto l'uomo -. Ora rivoglio indietro i miei soldi. Entro domani alle ore 12 devi darmi 20 mila euro". Interrogato, Mora ha raccontato di aver avuto paura, di aver chiesto la somma in prestito al figlio e di aver pagato. Ora il 'committente' è indagato dalla Procura di Milano per estorsione.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×