25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Rugby

Leoni, pesante ko a Cork

Il Munster contro i biancoverdi ha vita facile: finisce 34-3 per gli irlandesi

Rugby

una fase del match a Cork

CORK (IRLANDA) - Brutto ko pe ri Leoni all’Irish Independent Park di Cork contro i padroni di casa del Munster, match d'esordio nel PRO14.

I biancoverdi partono sin da subito con due cambi in formazione: fuori Buondonno e Traore al loro posto De Marchi e Pasquali. Per i due atleti sostituiti si è trattato rispettivamente di una riacutizzazione della sindrome nefrosica dalla quale era stato colpito nella passata stagione e di un risentimento muscolare accusato nella rifinitura svolta nel pomeriggio di ieri.

Sono i Leoni di coach Crowley a cominciare meglio la gara sia in attacco che in fase difensiva con Tebaldi che scippa l’ovale dalle mani dei padroni di casa al loro primo attacco. Munster non si scompone ed al 9’ trova la meta con Kleyn che resiste al doppio placcaggio biancoverde, Bleyendaal trasforma.

Passano pochi minuti e sono ancora gli irlandesi a trovare la via della meta con il loro n.10 Bleyendaal che schiaccia oltre la linea, lo stesso sbaglia la prima di quattro successive trasformazioni. I biancoverdi però non si arrendono ed al 19’ conquistano un calcio di punizione da posizione ravvicinata, Banks indica i pali e li centra accorciando di fatto le distanze.

Da un placcaggio di Allan ad un avversario in aria nasce il calcio di punizione che Munster sfrutta per andare in touche dentro i 22 biancoverdi. I padroni di casa colgono l’occasione e con una giocata al largo trovano la meta con Sweetnam, Bleyendaal sbaglia ancora.

Al 31’ una buona presa in aria di Conway crea per i suoi una superiorità numerica. L’ovale viene servito a Bleyendaal che a sua volta serve Wootton il quale vola in meta, il n.10 di casa non trasforma.

Prima dello scadere del primo tempo, è ancora l’estremo irlandese a mettersi in mostra grazie ad un bella giocata personale che lo porta dritto in meta; errore di Bleyendaal nel trasformare.

La prima frazione di gioco di chiude con i padroni di casa avanti 27 a 3.

Il secondo tempo ricomincia con Munster che cerca di mettere sotto pressione gli uomini di Crowley. I biancoverdi si difendono bene ma al 47’ Minto viene ammonito dal direttore di gara Davies.

Munster sfrutta la superiorità numerica e non appena riprende il gioco va in meta ancora con Kleyn, questa volta Bleyendaal è preciso. Da questo momento in avanti sono i biancoverdi ad avere il possesso dell’ovale ed a provarci con un alcune buone giocate ma il risultato non cambia.

All’Irish Independent Park termina 34 a 3 in favore dei padroni di casa.

MUNSTER - BENETTON 34-3

Marcatori: 9’ meta Kleyn tr. Bleyendaal, 13’ meta Bleyendaal, 20’ p. Banks, 26’ meta Sweetnam, 32’ meta Wootton, 35’ meta Conway, 48’ meta Kleyn tr. Bleyendaal



Note: 47’ giallo a Minto

Munster: 15 Andrew Conway, 14 Darren Sweetnam, 13 Chris Farrell (66’ Dan Goggin), 12 Jaco Taute (49’ Ian Keatley), 11 Alex Wootton 10 Tyler Bleyendaal (C), 9 Duncan Williams (55’ James Hart) , 8 Jack O’Donoghue, 7 Tommy O’Donnell, , 6 Sean O’Connor, 5 Billy Holland, 4 Jean Kleyn (61’ Fineen Wycherley), 3 Stephen Archer, 2 Rhys Marshall (41’ Mike Sherry), 1 Liam O’Connor (69’ Brian Scott)
A disposizione: 18 Ciaran Parker, 20 Robin Copeland Director of rugby: Rassie Erasmus Benetton Rugby: 15 Ian McKinley,14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Tommaso Allan, 11 Edoardo Gori, 10 Marty Banks, 9 Tito Tebaldi (49’ Giorgio Bronzini), 8 Whetu Douglas, 7 Sebastian Negri (63’ Abraham Steyn), 6 Francesco Minto, 5 Dean Budd (C) (62’ Federico Ruzza) 4 Marco Lazzaroni (67’ Alberto Sgarbi), 3 Simone Ferrari (54’ Marco Riccioni), 2 Luca Bigi (49’ Engjel Makelara), 1 Federico Zani (49’ Alberto De Marchi).
A disposizione: 19 Tiziano Pasquali
Head Coach: Kieran Crowley

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Rugby

Prima di Campionato sfortunata, a due minuti dalla fine il sorpasso definitivo. Resta il punto di bonus difensivo

Mogliano sconfitta solo sul finale dalle Fiamme Oro

ROMA – Mogliano ci prova fino alla fine ma non riesce a rovinare la festa delle Fiamme. Sul difficile terreno della caserma “Gelsomini” alla presenza del Capo della Polizia e del Ministro dell’Interno, i padroni di casa a due minuti dalla fine marcano il sorpasso che vale la vittoria.


...
la meta si Steyn per i Leoni: sarà l'unica del match
la meta si Steyn per i Leoni: sarà l'unica del match

Rugby

Dopo la vittoriosa trasferta a Edimburgo, il Benetton esulta a Monigo 16-6 grazie al vantaggio iniziale e al piazzato di Banks al 79'

Treviso vince ancora: Ospreys ko!

TREVISO - Ancora una grande partita del Benetton che in otto giorni porta a casa due vittorie in campionato.

Rugby

Mogliano affronta subito l'impegnativa trasferta a Roma, in casa delle Fiamme Oro.

Parte il Campionato di Eccellenza di Rugby

MOGLIANO – Eccoci finalmente ai blocchi di partenza del Campionato Italiano di Rugby d’Eccellenza 2017/18. Si inizia sabato 23 settembre, alle ore 15.00, con partenza subito infuocata in casa delle Fiamme Oro, squadra tra le favorite della stagione.


Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×