12 dicembre 2019

Nord-Est

L'ex governatore Giancarlo Galan: "Il Mose funzionerà" e scarica i ritardi su Roma

commenti |

commenti |

L'ex governatore Giancarlo Galan:

"Il Mose funzionerà, doveva essere pronto nel 2012, andate a verificare. E' in ritardo? Chiedete a Roma". Queste alcune delle frasi dell'ex Governatore del Veneto Giancarlo Galan che spiega citando ex ed attuali vertici regionali "nè io nè Cremonese, nè Pupillo, nè BottinZaia abbiamo nessuna competenza sul Mose: è stato istituito prima dell'istituzione della Regione. La responsabilità è tutta esclusivamente a Roma".

 

Ed aggiunge in diretta a Radio Cafè: "Se vai a controllare - dice rivolgendosi agli speaker - io Cacciari e i sindaci del territorio facevamo dialettica, Massimo Cacciari era contrario, ma la responsabilità è di altri".

 

"Il Mose funzionerà, io sono sempre stato affascinato da questa macchina, dopo il canale di Panama la più grande macchina idraulica della storia dell'umanità. Io continuo a crederci. Il Mose doveva entrare in funzione nel 2012, mi pare di ricordare ma non credo di sbagliarmi".

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×