20 novembre 2019

Mogliano

LIBRO DI SAVIANO. SINDACO: «SE MANCA, LO RICOMPRIAMO»

Intanto alcuni cittadini hanno donato una copia di Gomorra alla biblioteca di Preganziol

| commenti | (1) |

| commenti | (1) |

PREGANZIOL - Nessun 'caso Saviano', secondo il Comune leghista di Preganziol, si nasconde dietro la sparizione di una copia di "Gomorra", uno dei tre libri dell'autore campano presenti nella biblioteca del paese.

Il sindaco, Sergio Marton, se non verrà trovata la copia del volume, ha già deciso di farne acquistare un'altra.

Ieri è stata fatta una verifica nella biblioteca: "due libri sono fisicamente presenti, il terzo, 'Gomorra' - spiega - è assente dagli scaffali. Potrebbe essere stato posizionato male, abbiamo 28mila volumi, oppure essere stato rubato, come accade".

Il sindaco nega comunque ogni 'ritorsione' per le accuse di connessioni tra Lega e mafia nel Nord Italia mosse da Saviano nella trasmissione "Vieni via con me".

"Se non troviamo il libro - sottolinea Marton - abbiamo dato ordine al dirigente di acquistarne un altro". "Non c'é mai stato niente nei confronti di Saviano - precisa l'esponente leghista - né di altri autori".

Ieri però intanto, polemicamente, alcuni cittadini si sono recati in comitato alla biblioteca per donare di loro iniziativa due copie di libri di Saviano. Quella di 'Gomorra' è stata attaccata con nastro adesivo al portone d'ingresso, e sotto ad essa è stata posta la scritta "Per i cittadini di Preganziol".

 

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×