26 agosto 2019

Vittorio Veneto

E luce fu

Cappella si rifà i lampioni

commenti |

CAPPELLA MAGGIORE - Il Consiglio comunale di Cappella Maggiore, nell'ultima seduta, ha dato il via libera a che il paese possa dotarsi nel tempo di un nuovo piano di illuminazione pubblica. Nel corso della seduta consiliare all’unanimità i consiglieri hanno accolto la proposta del sindaco Barazza di approvare il documento stilato dai tecnici incaricati in merito alla messa a norma della rete pubblica comunale in questione, nonché di contenimento della relativa spesa attraverso l’installazione appena sarà possibile, una volta trovata la copertura finanziaria, di fonti luminose di ultima generazione.

 

« Con questo piano – commenta il sindaco Barazza - potremo cercare di dare concretezza all’azione di ammodernamento della rete di illuminazione pubblica all’insegna anche della riduzione dell’inquinamento luminoso con un risparmio significativo della spesa stessa». «I punti luce a Cappella Maggiore sono circa 800 ed il costo per la concretizzazione del piano è stimata intorno agli 800 mila euro. Si tratta di un investimento importante per il nostro Comune.

 

E’ un’operazione da farsi attraverso il reperimento di operatori che investono nel settore del risparmio energetico. Esperienze di questo genere esistono già». I tempi di realizzo del piano in oggetto non saranno proprio brevi dal momento che occorrerà procedere secondo un preciso iter procedurale, che implica anche la stesura di un bando di gara specifico, che il sindaco ipotizza possa essere definito per l’inizio del 2014.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×