21 agosto 2019

Vittorio Veneto

L'UDC CON IL PDL? MAI DIRE MAI

L'udc vittoriese ha predisposto il programma e 21 candidati per le comunali

| commenti | (3) |

| commenti | (3) |

Vittorio Veneto - L’Udc torna al centrodestra? In attesa di formali direttive regionali su come presentarsi alle prossime amministrative, a Vittorio l'Udc sembra non disdegnare un'alleanza elettorale con il Partito delle libertà.

Fabio Garoffolo, consigliere comunale dell'Udc, fa intendera infatti di condividere la linea del segretario regionale Antonio De Poli: l'Udc veneto sta nel centro destra.

Si è riunito ieri sera il consiglio direttivo dell'Udc vittoriese, con la presenza del segretario provinciale Gianna Galzignato. In attesa di decidere se corrrere da soli o allearsi con gli altri partiti del Pdl, gli esponenti vittoriesi dell'Unione di centro hanno predisposto il programma di partito per le elezioni comunali. Un programma ancora "confrontabile, emendabile e migliorabile", fa sapere il direttivo.

Nella riunione di ieri è stata formata anche la lista dei 21 componenti che correranno alle prossime comunali se il partito dovesse decidere di correre in autonomia.

 

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


avete presente quelle banderuole a forma di aeroplanino che una volta si vedevano spesso nei giardini e sui tetti delle case. Ecco questa è la migliore immagine per rappresentare l'UDC. Oggi un po' al centro, domani un po' a sinistra, in mezzo, in alto, in basso, rivolti di quà, girati di là.....con quella bella elichetta colorata che gira mossa dal vento, a simboleggiare il patetico tentativo di volare ma poi sempre fermi sullo stesso posto. L'importante è prendere il vento buono, quello dell'opportunismo del momento. Mai una opposizione seria, vera, concreta, un'idea da difendere con coraggio, degna di veri cittadini. Quando Casini parla, mi sembra stia recitando la parte del curato di campagna, ricco di saggezza da dispensare al popolo....ma per favore, cacciamo a casa anche questi falsi preti.
Basta con i falsi Partiti!! L'unica speranza sono le Liste Civiche vero strumento di difesa dei cittadini, libere e indipendenti, senza padroni a cui obbedire.

segnala commento inopportuno

...come si suol dire "un colpo al cerchio ed uno alla botte"...a Trento con il centro sinistra ed in Veneto con il centro destra...

segnala commento inopportuno

dipende: se poi i partiti fanno una civica per nascondersi non si risolve il problema.
La cittadinanza deve riprendersi il governo del paese.

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×