16/07/2018possibile temporale

17/07/2018quasi sereno

18/07/2018quasi sereno

16 luglio 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Il malore fatale e poi lo schianto durante la consegna: addio a Zampieri, ultimo mugnaio di Mel

L'incidente oggi a Tovena, intorno alle 12

commenti |

CISON DI VALMARINO - E’ morto tragicamente per un malore al volante del suo mezzo, che si è poi schiantato contro il guard rail, lungo via Indipendenza a Tovena.

 

Adriano Zampieri, 73enne di Mel, stava effettuando delle consegne, intorno alle 12, quando è stato colto da un malore improvviso: era in pensione, ma continuava a lavorare al suo mulino, nell’attività che prima era stata di suo padre e di suo nonno.

 

“Stava bene, non aveva nessun problema di salute” spiega la figlia. Una morte quindi giunta improvvisamente, in un venerdì che appariva come tutti gli altri, durante una giornata di lavoro.

 

“Papà era molto conosciuto in paese – racconta la figlia – Era un brav’uomo, disponibile con tutti”. L’arrivo dei vigili del fuoco e dei soccorsi non ha potuto scongiurare la morte di Zampieri, per il quale non c’è stato nulla da fare.

 

Era l’ultimo mugnaio rimasto a Mel, e aveva iniziato a lavorare a soli 13 anni, prima con lo zio e poi con il padre, alternando scuola e lavoro.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×